rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

Luisa Spagnoli alla conquista della Milano Fashion Week, Nicoletta: "Guardare al futuro senza dimenticare il passato"

L'azienda perugina protagonista con tre ospiti d'eccezione: Olivia Palermo, Marica Pellegrini e Filippa Lagerback

"Chi corre verso il futuro dimenticando il suo passato smarrisce la propria identità". Le parole di Nicoletta Spagnoli – ad e presidente di Luisa Spagnoli e alla guida dell’azienda dal 1986 – sono la sintesi di un percorso ben preciso, che da Perugia ha condotto il marchio Luisa Spagnoli a conquistare le donne più eleganti del jet set internazionale, con il fascino irresistibile del design italiano.

E la maison perugina è tra le protagoniste della Settimana della Moda di Milano con tre ospiti d’eccezione. Olivia Palermo non è solo un’attrice, ma soprattutto un’icona di stile internazionale. Disinvolta, sofisticata, la newyorchese Palermo è stata definita Queen of the Street Style: un punto di riferimento per chiunque cerchi ispirazione.

Luisa Spagnoli, l'eleganza made in Perugia conquista la Milano Fashion Week. La sfilata in pillole

Marica Pellegrinelli è la modella italiana che sa coniugare una bellezza statuaria a uno stile semplice, naturale e autentico, privo di esibizionismo.

Filippa Lagerback si è fatta notare come modella, per poi rivelare le proprie doti di showgirl e conduttrice televisiva. Il pubblico italiano ha imparato ad amare questa svedese eclettica per la solarità, così come per l’impegno a favore di campagne di sensibilizzazione.

"Sono tre donne che sanno scegliere – spiega Nicoletta Spagnoli, che rappresenta la quarta generazione della famiglia al vertice dell’azienda – Sono solide e risolte, ma emanano una grazia tutta loro. Per questo le ho coinvolte come ospiti nella nostra sfilata. Plasmano la moda per se stesse in ogni occasione, dai momenti liberi fino agli eventi mondani: proprio come Luisa Spagnoli fa da sempre. A volte basta un dettaglio per esprimere le sfumature della femminilità che abbiamo scoperto di possedere".

"I progetti migliori nascono dall’amore per ciò che si è fatto e dalla voglia di creare qualcosa di nuovo - prosegue ancora - E da radici ben radicate nel territorio d’origine germoglia il desiderio di andare oltre. Proprio per questa nostra vocazione, i nostri abiti conquistano le donne più diverse, per gusti e per età. Quella di Luisa Spagnoli è un’eleganza universale, è sicurezza di sé e del proprio stile. È per le donne che non amano ostentare, ma semplicemente amano se stesse".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luisa Spagnoli alla conquista della Milano Fashion Week, Nicoletta: "Guardare al futuro senza dimenticare il passato"

PerugiaToday è in caricamento