rotate-mobile
Attualità Assisi

Luìs Sepulveda ucciso dal coronavirus, un anno fa ad Assisi: il ricordo del sindaco Proietti

Al Lyrick per presentare il suo ultimo lavoro e poi la firma nel libro d'onore della città

Il 15 maggio, neanche un anno fa, Luìs Sepulveda era ad Assisi, al Teatro Lyrick il suo ultimo libro “Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa”. Il sindaco Stefania Proietti lo ricorda così in un post:

“Abbiamo vissuto una giornata intensa con il Lyrick stracolmo di studenti e poi di cittadini che hanno ascoltato con attenzione e coinvolgimento le parole del grande scrittore. Che con grande generosità aveva firmato ogni suo libro e non si era risparmiato per i tantissimi lettori che avevano potuto conoscerlo in quella occasione. E’ stata una grande emozione averlo conosciuto e aver trascorso del tempo con lui e sua moglie, con entrambi abbiamo parlato della sua attività, dei suoi libri e della sua straordinaria vita di avventura, cultura e impegno sociale e politico. Rimarrà nei nostri cuori, soprattutto dei tanti bambini e dei più giovani.
Nel pomeriggio di quel giorno Sepùlveda visitò il Palazzo Comunale e firmò il libro d’onore degli ospiti della città".

Luis Sepulveda, l'ultima visita ad Assisi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luìs Sepulveda ucciso dal coronavirus, un anno fa ad Assisi: il ricordo del sindaco Proietti

PerugiaToday è in caricamento