rotate-mobile
Attualità

Lotta ai tumori, il Gruppo Unicomm sostiene la ricerca: finanziata borsa di studio al Paolo Bonaiuti

Cestaro: "Siamo estremamente convinti della necessità di investire nella ricerca. E siamo determinati nel fare la nostra parte"

Una borsa di studio per finanziare la ricerca contro i tumori.  Mercoledì 31 maggio si è svolta a Milano, presso l'Aula Magna dell'Università Statale, la cerimonia di premiazione dei 160 medici e ricercatori organizzata da Fondazione Umberto Veronesi. Anche quest'anno il Gruppo Unicomm ha partecipato con una importante donazione che ha coinvolto i clienti degli ipermercati Emisfero, supermercati Famila, Emi.

"Proprio ai clienti rivolgiamo un profondo ringraziamento: grazie a tutti per la sensibilità e la fiducia dimostrata", scrivono dal Gruppo.

Durante la cerimonia il direttore commerciale del Gruppo Unicomm Giancarlo Paola, ha consegnato la borsa la borsa di ricerca al dottor Paolo Bonaiuti.

"Siamo estremamente convinti della necessità di investire nella ricerca - spiega Marcello Cestaro, Presidente del Gruppo Unicomm - E siamo determinati nel fare la nostra parte. Per questo abbiamo deciso di confermare anche per quest'anno il nostro contributo alla Fondazione Umberto Veronesi, che da 20 anni fa un lavoro straordinario stando a fianco a tantissime ricercatrici e ricercatori. E vogliamo sottolineare che il nostro aiuto andrà proprio ad una ricerca nell'ambito del tumore al seno - prosegue il Presidente Cestaro - Oltre il 60% dei nostri collaboratori sono donne e da sempre abbiamo avuto un'attenzione particolare alle tematiche femminili, dalla conciliazione vita-lavoro fino agli aspetti più legati alla salute. Questo è un ulteriore tassello per non far mancare la nostra presenza nella battaglia più importante: quella contro il cancro. E l'unico strumento efficace è proprio la ricerca, che ci ha consentito in questi anni di fare incredibili passi in avanti e di salvare milioni di vite umane". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta ai tumori, il Gruppo Unicomm sostiene la ricerca: finanziata borsa di studio al Paolo Bonaiuti

PerugiaToday è in caricamento