Le “Feste mariane di settembre” al Santuario della Madonna di Lourdes di Montemelino di Perugia

Come segno di speranza, nel tempo della pandemia da Covid-19, anche quest’anno si terranno le “Feste mariane di settembre” nel Santuario della Madonna di Lourdes in Montemelino di Magione, nell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve. Edificato a partire dal 1865 dal parroco di don Giuseppe Vincenti con il concorso della famiglia dei conti Conestabile della Staffa, questo santuario diviene il primo luogo di culto in Italia dedicato alla Madonna di Lourdes a pochissimi anni dalle apparizioni in terra di Francia. Nel 1877 Giosuè Carducci lo descrive come un luogo «pieno di serenità e di soave bellezza».  Nel 1905 viene riprodotta fedelmente, anche nelle sue proporzioni, la grotta di Massabielle, oggi metà di non pochi pellegrinaggi.

«Le “Feste mariane di settembre” – ha spiegato il rettore del Santuario don Paolo Ianni – saranno celebrate in modo più semplice, nel rispetto della situazione attuale e delle relative regole di comportamento anti Covid-19, e si terranno tutte all’aperto». Nutrito è il programma delle “Feste 2020”, da sempre molto vissute con grande fede da numerosi devoti della Beata Vergine Maria che in Montemelino trovano un’atmosfera di raccoglimento spirituale simile a quella di Lourdes.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venerdì 4 settembre, giorno di avvio delle “Feste”, alle ore 21, si terrà la celebrazione eucaristia con l’adorazione presieduta dal rettore don Ianni. Domenica 6 settembre sarà la giornata dedicata al rinnovo delle promesse battesimali e matrimoniali; rinnovo che avverrà durante la celebrazione eucaristica delle ore 17.30, presieduta dal vescovo emerito di Gubbio mons. Mario Ceccobelli, già vicario generale dell’Archidiocesi perugino-pievese. Nel corso della celebrazione saranno ricordati gli anniversari di matrimonio dei fedeli presenti. La domenica successiva (13 settembre), sempre alle ore 17.30, si terrà la celebrazione eucaristica con l’unzione dei malati, presieduta dal vescovo ausiliare di Perugia-Città della Pieve mons. Marco Salvi. Sabato 19 settembre, alle ore 17, si svolgerà il consueto “Falò di tutte le preghiere depositate durante l’anno nella Grotta davanti all’icona della Vergine di Lourdes”. A seguire la celebrazione eucaristica e il canto del Te Deum. Domenica 20, giornata conclusiva delle “Feste”, alle ore 17.30, ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da dom Giustino Farnedi (Osb), abate benedettino emerito del Monastero di San Pietro di Perugia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento