La Torre degli Sciri protagonista della campagna promozionale dell'Unione europea

Il monumento perugino al centro dell'iniziativa sulla valorizzazione di progetti locali sostenuti e finanziati grazie a fondi europei

Il progetto di recupero della Torre degli Sciri come modello per la valorizzazione dei beni storico-artistici a livello europeo.

Un progetto di eccellenza, nato dalla collaborazione tra Ater Umbria, Regione Umbria e Comune di Perugia, che viene considerato un ottimo esempio di riqualificazione urbana realizzato con i fondi del PUC2 e con risorse del POR-FESR. Per lo storico monumento è cominciato un altro percorso con la campagna “L’Europa nella mia regione”, l’iniziativa itinerante lanciata dall’Unione Europea volta alla valorizzazione di progetti locali sostenuti e finanziati grazie a fondi europei alla quale partecipano la Regione Umbria, insieme al Comune di Perugia. Si svolgerà dal 6 luglio al 6 agosto e interessa l’intero territorio regionale e prevede, tra i suoi vari aspetti, cartellonistica nell’area e un’azione di promozione digitale e sui social media.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto di recupero (consegnato nel 2011) ha avuto un costo complessivo di 536.394 euro, di cui 368.784 euro provenienti dai fondi strutturali e 167.609 euro dal Comune di Perugia. Oltre alla Torre è stato recuperato anche l’edificio dell'ex Convento di proprietà di Ater Umbria, in cui sono stati realizzati 12 alloggi in locazione a canone concordato per le giovani coppie, il cui costo totale è stato pari a 3.816.146 di euro, finanziato nel PUC2 per l’importo di €1.385.000, e cofinanziato dall’Azienda umbra per la somma di 2.431.146 di euro.

I lavori di ristrutturazione hanno portato al restauro completo della Torre, al rifacimento di via dei Priori e al recupero dell’ex Convento degli Sciri. Recentemente è stata presentata e inaugurata la grande opera di restauro che ha riguardato i dipinti murari e gli altari delle Cappelle del Conservatorio annesso alla Torre delle Sciri, di S. Michele e Ss. Salvatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento