rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Lavori alla Fondazione Sant'Anna, la protesta dei genitori della San Paolo

Contestano che vengano spostati carichi al momento dell’entrata e dell’uscita delle classi. Ne parlano coi rappresentanti di classe e coordinano la protesta

Lavori in corso alla Fondazione S. Anna di viale Roma. Sale la protesta dei genitori della San Paolo. Quei lavori sono importanti e necessari ed è un bene che siano partiti. Ma vanno fatti con le necessarie precauzioni, escludendo situazioni e comportamenti a rischio.

Si mette in luce qualcosa che non va. I genitori degli alunni che frequentano la media San Paolo all’attacco. A loro dire, non verrebbero attuate le normali cautele in termini di sicurezza.

Elencano varie negligenze, come la presenza di materiali non protetti e attrezzature “in libertà” che potrebbero comportare qualche rischio per i loro ragazzi.

Contestano che vengano spostati carichi al momento dell’entrata e dell’uscita delle classi. Ne parlano coi rappresentanti di classe e coordinano la protesta.

Da qui una serie di lettere che partono da/tra diversi soggetti: scambiate e rilanciate a stretto giro di mail. Ricevono missive la dirigente, il presidente della Fondazione, il direttore dei lavori. Insomma: tutti coloro che sono coinvolti, a vario titolo, nell’operazione. Con la preside che doverosamente si attiva e sollecita comportamenti adeguati alla presenza di una scuola.

Insomma: se è vero che tutto è bene quel che finisce bene, c’è da augurarsi che la controversia si plachi. Ma intanto è polemica al calor bianco. Coi genitori attentissimi a che tutto si svolga nel migliore dei modi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Lavori alla Fondazione Sant'Anna, la protesta dei genitori della San Paolo

PerugiaToday è in caricamento