Lavorare nei musei: professionalità, prospettive e opportunità

Un ciclo di incontri organizzati da Icom per tracciarne criticità e potenzialità, grazie all'apporto dei veri protagonisti della riforma: i musei dell'Umbria

Il Coordinamento Regionale Umbria di ICOM Italia, con la collaborazione della Galleria Nazionale dell'Umbria, della Fondazione Ranieri di Sorbello e il patrocinio della Regione Umbria, organizza il primo di tre incontri dedicato al processo di costituzione del Sistema Museale Nazionale, per tracciarne criticità e potenzialità, grazie all'apporto dei veri protagonisti della riforma: i musei della nostra regione.

Lunedì 25 febbraio alle ore 15.30 presso la sala didattica della Galleria Nazionale dell’Umbria l'incontro sarà dedicato alle professionalità museali.


Introducono: Marco Pierini, Direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria  e Vittoria Garibaldi, coordinatrice regionale Umbria di ICOM Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interverranno:
Cristiano Croci e Luca Nulli Sargenti, Coordinamento ICOM Umbria.
Catia Monacelli, direttrice del Polo Museale di Gualdo Tadino.
Alessandra Cannistrà, Assesore ai Beni e Attività Culturali di Orvieto e responsabile del sistema museale MODO di Orvieto.
Daniele Lupattelli, Fondazione Orintia Carletti Bonucci.
Coordina: Daniele Jalla, già presidente ICOM Italia, referente nazionale della commissione nazionale per il Personale dei musei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento