Qualità dell'acqua, Trasimeno 'promosso' dalla Goletta dei Laghi

Legambiente lancia di nuovo l'allarme per il depuratore Le Pedate: "Situazione non più tollerabile"

Goletta dei laghi al Trasimeno il 20 e 21 luglio. Lago promosso per la qualità dell'acqua, con cinque punti 'nei limiti' e uno solo fuori misura. "Sul Trasimeno - spiega Legambiente Umbria -  sono sei i punti campionati, due a Castiglione del Lago, presso il torrente Anguillara e il torrente Paganico, uno a Tuoro sul Trasimeno, la foce del fosso Macerone, due a Passignano sul Trasimeno, il canale del depuratore tra Tuoro e Passignano e il punto presso Via Marchini, e un punto a Magione, nei pressi del canale proveniente dall’abitato di Montebuono che è stato possibile raggiungere solo grazie al supporto dei componenti della Cooperativa dei Pescatori del Trasimeno sempre disponibili ad accompagnare i tecnici in barca". Dei punti campionati "solo uno è risultato fuori dai limiti alle analisi, ovvero quello del canale di scarico del depuratore tra Tuoro e Passignano, in località Le Pedate". 

E Legambiente lancia l'allarme: "La situazione de Le Pedate non è più tollerabile – dichiara ancora il Presidente di Legambiente Umbria, Zara – è dal 2013 che denunciamo elevati parametri microbiologici a causa dello scarso funzionamento del depuratore. I comuni sul Trasimeno devono fare della qualità delle acque e degli ecosistemi il loro fronte d’impegno principale. Il comprensorio del Trasimeno, ad altissima vocazione turistica – continua Zara – non può continuare ad ignorare i problemi legati alla cattiva depurazione. Non solo va adeguato definitivamente il depuratore de Le Pedate, ma devono essere risolte le tante criticità legate alla depurazione. Al Trasimeno persistono vari problemi di collettamento delle abitazioni alla rete fognaria o a vasche settiche non adeguatamente manutentate. Queste sono le opere infrastrutturali di cui ha bisogno la nostra Regione per salvaguardare i laghi, i fiumi, le nostre risorse idriche e l’economia dei territori. Ogni anno ci ritroviamo a lanciare inascoltati lo stesso appello agli amministratori: intervenire in maniera definitiva, avviando così una nuova stagione per i nostri laghi”. 

Per il sindaco di Magione la valutazione delle analisi dell'Arpa è positiva: “C’è da migliorare ancora – commenta al riguardo il presidente dell’Unione dei Comuni del Trasimeno, Giacomo Chiodini –, ma sono dati confortanti per un lago che è tornato a soffrire la mancanza di precipitazioni. Fondamentale è l’investimento fatto anni addietro per la realizzazione di un anello fognario attorno al lago collegato con moderni depuratori situati lontano dal bacino. Prossimo obiettivo ambientale sarà la complessa operazione di dragaggio dei fanghi di fondo nelle darsene e lungo le vie di navigazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E poi c'è il primo cittadino di Passignano. “Questo risultato – ha detto Sandro Pasquali sindaco di Passignano sul Trasimeno - fa capire che, il lavoro di squadra messo in campo, attraverso una serie di sinergie tra Provincia di Perugia, Unione dei Comuni e Regione Umbria, ha dato i suoi frutti. Ci aspetta ancora un lavoro impegnativo per ridurre le microplastiche, che sono state trovate in alcuni punti del Trasimeno. Come sempre il nostro impegno sarà massimo così da rendere il Trasimeno sempre più pulito e vivibile.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento