L'Umbria da scoprire, la meraviglia delle grotte del Monte Cucco: "Uno spettacolo mozzafiato"

Più di 3500 presenze l'anno, un tesoro turistico da preservare

La visita al sito ipogeo di monte Cucco è una delle esperienze più emozionanti che si possano vivere tant'è che tali grotte hanno una rilevanza di carattere internazionale per morfologia e qualità delle informazioni scientifiche apprese nel tempo. Le grotte, il cui gestore è l'associazione TraMontana di Costacciaro, vengono visitate da circa 3.500 persone l'anno e per questo si cerca sempre di massimizzare gli ingressi per rendere tale sito sempre più conosciuto al grande pubblico.

Qualche mese fa ci fu una querelle tra il Comune di Sigillo, sostenitore di una massima apertura operativa  rispetto la fruibilità turistica delle grotte, e alcuni soggetti sia istituzionali che privati che hanno sempre fermamente avversato tale visione. Dopo oltre un anno di contrasti, ed una interpellanza in Consiglio Comunale a cui il sindaco di Sigillo Riccardo Coletti ha risposto con estrema puntualità formale, la nuova Presidente di TraMontana, Giulia Marras, unitamente a tutto il proprio consiglio direttivo hanno convenuto sulla assoluta bontà delle tesi turistiche di Coletti stabilendo un rapporto di collaborazione particolarmente costruttivo rispetto al passato.

“Esprimo un sentito ringraziamento alla Persidente Marras – sintetizza il sindaco Riccardo Coletti – per aver condiviso con me la visione strategica che hanno le grotte per il nostro comprensorio dal punto di vista turistico e ambientale. Con estrema determinazione ha risolto quelle cecità istituzionali ed associative che da troppo tempo rendevano l'afflusso in grotta estremamente contenuto rispetto al potenziale esprimibile con una consolidata e costruttiva sinergia tra il Comune di Sigillo e l'associazione gestore del sito. Posso dire non solo di essere soddisfatto per aver conseguito un risultato per cui tanti ne hanno avversato il raggiungimento, ma sopratutto auspico alla Presidente Marras di rimanere alla guida di TraMontana per molti anni in quanto si è dimostrata particolarmente collaborativa e sopratutto di possedere una visione lungimirante, e non miope come altri in passato, sull'incoming turistico riguardo il Parco del monte Cucco in genere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Magione, una serata da incubo: invasione di chironomidi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento