rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Attualità

L’Alta Velocità a casa nostra. Vi spieghiamo perché la Media Etruria (una nuova Terontola) è una sonora sciocchezza… che nuoce all’Umbria

L’Alta Velocità a casa nostra. Vi spieghiamo perché la Media Etruria (una nuova Terontola) è una sonora sciocchezza… che nuoce all’Umbria.

Parola del tandem Alessio Trecchiodi-Luigi Fressoia.

Perché realizzare la Media Etruria sarebbe, a vostro avviso, una colossale scemenza?

“Per una semplice questione di misure. Che non è difficile comprendere”.

Facciamo capire i lettori con qualche esempio!

“La stazione Medio Etruria disterebbe 63 chilometri da Perugia, 85 da Assisi, 100 da Foligno, 130 da Spoleto e 150 da Terni”.

Insomma, un’Araba Fenice… nel deserto!

“Innanzitutto scomoda. Scomodissima. E dunque assolutamente non appetibile”.

Perché?

“Sarebbe sconvenientissima da raggiungere con treni regionali. Perché dover cambiare treno per raggiungere l'Umbria comporta ISOLAMENTO! Sono i danni della ‘rottura di carico’. Ma qualcuno non sa nemmeno di cosa si tratti”.

Media Etruria inutile, dannosa, fuori di logica?

“La Medio Etruria sarebbe una mera ripetizione di Terontola. Comporterebbe un sostanziale aggravio dell’isolamento dell'Umbria”.

Cos’è che, invece, a vostro avviso va bene?

“Buona connessione è invece quella di essere serviti direttamente nelle storiche stazioni di Perugia, Assisi, Foligno, Spoleto e Terni, come sta avvenendo in tutt'Italia”.

Allora perché ci si incaponisce tanto nel voler realizzare questa benedetta/maledetta Media Etruria, se comporta solo svantaggi?

“Non resta che sospettare, considerando che si voglia proteggere a tutti i costi la realizzazione della inutile Media Etruria, per un costo di circa 100 milioni di euro”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Alta Velocità a casa nostra. Vi spieghiamo perché la Media Etruria (una nuova Terontola) è una sonora sciocchezza… che nuoce all’Umbria

PerugiaToday è in caricamento