Capolavoro Junior Tennis Perugia, storica promozione in Serie A. Romizi: "Orgoglio della città"

Il sindaco: "Questo successo, quanto mai meritato, sia frutto del grande impegno del gruppo ed ha dimostrato, dopo la sconfitta dell’andata, che non bisogna mai smettere di credere nei sogni e nei risultati, perché la grinta e la determinazione possono sovvertire ogni pronostico"

Lo Junior Tennis Perugia scrive un’importante pagina sportiva, ottenendo una storica promozione in serie A grazie al successo ottenuto in rimonta sul Match Ball Firenze.

Dopo aver perso la serie dell’andata, sul campo dei toscani, per 4-2, i ragazzi di Roberto Tarpani sono riusciti nell’impresa di ribaltare l’esito della finalissima, superando i fiorentini nel ritorno giocato a Perugia col netto punteggio di 5-1.

Il sindaco Andrea Romizi, a nome dell’Amministrazione comunale e della città tutta, ha voluto congratularsi con i componenti del team perugino per la straordinaria impresa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La città di Perugia – sottolinea il sindaco – grazie ai ragazzi dello Junior conquista un ennesimo riconoscimento sportivo che la proietta nell’Olimpo del tennis nazionale. Ciò conferma la vocazione della nostra Perugia come città votata allo sport, indipendentemente dalla sua declinazione. Ai ragazzi dello Junior, Francesco Passaro, Gilberto Casucci, Tomas Gerini e Skander Mansouri, nonché al loro allenatore Roberto Tarpani vorrei rivolgere un ringraziamento a nome dell’intera comunità per aver portato in alto il nome di Perugia nell’ambito del tennis italiano, dimostrandosi straordinari ambasciatori sportivi della città. Credo che questo successo, quanto mai meritato, sia frutto del grande impegno del gruppo ed ha dimostrato, dopo la sconfitta dell’andata, che non bisogna mai smettere di credere nei sogni e nei risultati, perché la grinta e la determinazione possono sovvertire ogni pronostico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Ospedale di Perugia, tre infermieri e due pazienti positivi al coronavirus: asintomatici e in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento