Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

I morti sono quasi il doppio dei nati e i residenti emigrano: l'Umbria senza figli è ancora più piccola

Tasso di natalità tra i più bassi del Paese per il 'Cuore verde d'Italia', con la popolazione calata nel 2019 a 880.285 residenti

L'Umbria perde 3.539 residenti in un anno. A 'fotografare' la situazione demografica del 'Cuore verde d'Italia' è l'ultimo report dell'Istat ('Bilancio Demografico Nazionale'), rapportando i dati dell'1 gennaio 2019 con quelli del 31 dicembre successivo. Se all'inizio dell'anno la popolazione era infatti di 883.824 persone, dopo 12 mesi è calata a 880.285 (424.592 di sesso maschile e 455.693 di sesso femminile). Un saldo negativo dato dalla combinazione di tasso si natalità, tasso di mortalità e tasso migratorio.

Entrando nel dettaglio dell'Umbria, sono 5.578 i nuovi nati nel 2019 (982, il 17,6%, quelli stranieri) con un tasso di natalità di 6,3 ogni mille abitanti (10 se si prende in considerazione la popolazione straniera) che è tra i più bassi d'Italia: peggio solamente Sardegna (5,4) Liguria (5,7) e Friuli Venezia Giulia (6,2). Sesto posto invece, con 10.263 decessi annuali, nella 'classifica' del tasso di mortalità: sopra all'11,6 umbro solamente Liguria (13,8), Piemonte (12,2), Molise (12), Friuli Venezia Giulia (11,8), Toscana (11,7). Quasi il doppio dei nati dunque sono stati i deceduti, con un saldo naturale negativo (-4,685) riequilibrato in parte da quello migratorio (+1.146, con 24.147 trasferiti in Umbria e 23.001 cancellati dalle anagrafi regionali), che porta il totale all'iniziale perdita di 3.539 residenti.

Ultimi dettagli dunque sull'immigrazione: 98.791 gli stranieri residenti in Umbria alla fine del 2019 (l'1,9 % della popolazione totale), con un aumento dello 0,3% rispetto al 2018, e di questi il 55,1% è di sesso femminile mentre sono stati circa 2.900 quelli che hanno acquisito la cittadinanza italiana. In tutto 4.711 gli stranieri arrivati a fronte dei 1.182 espatriati (+3.529 il saldo), mentre sono 1.784 i residenti italiani emigrati all'estero (a fronte dei 918 rientrati con un saldo di -866).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I morti sono quasi il doppio dei nati e i residenti emigrano: l'Umbria senza figli è ancora più piccola

PerugiaToday è in caricamento