rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

INVIATO CITTADINO Vibrazioni dell'anima e della storia

Scintillano le formelle della Fontana, in volo con Vivaldi al Sansalù

Perfetta sintesi fra arti figurative e pentagramma. Scintillano le formelle della Fontana, vibranti in volo fra Bach e Vivaldi al Sansalù.

Come coniugare abbaglianti segni zodiacali e il fluire delle stagioni, all’unisono con le Stagioni di Vivaldi. 

Lo fa il violinista Fabio Imbergamo, ospite di Sandra Salucci nel quadro della mostra d’arte di Giovanna Crescini, ceramista e creatrice di complementi d’abbigliamento. Come borse in pelle o indumenti che portano stampigliati il Pescatore o la Semina, effigiati nel capolavoro dei Pisano. 

FOTO - Vibrazioni dell'anima e della storia. Scintillano le formelle della Fontana, in volo con Vivaldi al Sansalù


(foto Sandro Allegrini)

Imbergamo, concertista di lungo corso, è compositore di modernissimo talento, tanto da annoverare fra le sue medaglie anche una laurea in Composizione Elettronica. E tira fuori dallo strumento stridori e sofferenza, una musicalità rude e tormentata.

A riprova di una ricerca che evita la dolcezza di un linguaggio tradizionale per esplorare nuove potenzialità espressive certamente inusuali. A volte stridenti e provocatorie.

Fabio ha all’attivo collaborazioni di rango con esponenti del milieu pittorico, come quella con Fabiola Mengoni con la quale realizzò l’apparente ossimoro del progetto “Forza quieta”.

È per questo che si è trovato a proprio agio nella dimensione, insieme realistica e onirica, di una narrazione che riprende il filo della storia della Regina della Piazza. Andando in sintonia o dissonanza. Ma non lasciando indifferenti gli amici del Sansalù.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Vibrazioni dell'anima e della storia

PerugiaToday è in caricamento