Attualità

INVIATO CITTADINO Via Torelli, si demoliscono e si rifanno ex novo i marciapiedi: risalivano al 1974

Intervento radicale che si sollecitava da tempo. I rattoppi non reggevano più

Via Torelli, si demoliscono e si rifanno ex novo i marciapiedi: risalivano al 1974. Intervento radicale che si sollecitava da tempo. Mezzo secolo quasi, infatti, non è poco. E i rattoppi non reggevano più. Colpa anche dei mezzi pesanti che salgono su sfasciando il cordolo. Poi tutto si sgretola e degrada.

La demolizione è iniziata a far capo da civico 67, a fronte di uno storico edificio, uscito da un progetto del grande Bruno Signorini. Lo eseguirono le imprese Menigatti, Biscarini e Carlicchi, adattando il palazzo alla configurazione del terreno, abbracciato in un ampio anfiteatro, punteggiato dal verde degli ulivi.

Dunque un lavoro urgente e indispensabile che vede finalmente la luce. Ma già si solleva qualche mugugno. Un diffuso rumor vuole che il rifacimento sia limitato a una minima parte e da un solo lato. Mentre il problema è ampio e… bifronte. Stanno per completare il tratto sotto casa dell’Inviato Cittadino. Quando si dice “quarto potere”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Via Torelli, si demoliscono e si rifanno ex novo i marciapiedi: risalivano al 1974

PerugiaToday è in caricamento