rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

INVIATO CITTADINO Velimna 2023. Una raffica di iniziative in grado di unire cultura e identità

La Kermesse ponteggiana fa 21 anni… che segnavano, un tempo, il raggiungimento della maggiore età

Ma Velimna è maggiorenne già da un pezzo. Considerando la proluvie di iniziative che puntano ad accreditare ai suoi membri il meritato titolo di “Etruschi del fiume”.

Si disvelano inusitate parentele, scritte sul bronzo, con gli Etruschi di San Casciano dei Bagni, in provincia di Siena.

Illustra le evidenze il direttore scientifico di Velimna, l’archeologa Luana Cenciaioli.

Foto - Velimna 2023, XXI edizione

(Foto Sandro Allegrini)

Intanto si scaldano i motori. Si inaugura domani, 30 agosto, alla Necropoli del Palazzone con una visita rituale all’Ipogeo e ai magazzini. Ma, di particolare interesse, e aderente al tema dell’anno, la conferenza di Antonio Brunori, il Piero Angela del Ponte, su “Etruschi: natura e ambiente”.

Velimna si dipanerà anche dal 7 al 15 ottobre con una mostra allestita al Cerp (a cura di Agnese Massi Secondari e Tancredi Tesei).

L’argomento natura-ambiente sarà anche al centro di un convegno dell’11 ottobre in Aula Magna di Agraria a San Pietro. Ne parla Antonio Brunori.

Sullo stesso tema la conversazione di Francesco Roncalli del 13 ottobre al Manu con riferimento alle pitture murali delle necropoli.

Altra novità “A cena con gli Etruschi” del 31 agosto a cura dell’archeocuoca Cristina Conte, capace di mescolare sapori e saperi. Con cibi non “archeologici”, ma appena cucinati sulla scorta di antiche ricette. Lo annuncia Roberta Cardinali.

Dal 1° settembre (al Parco Pascoletti) si apre il Villaggio Etrusco col gruppo storico “Leoni di Nemea-Ruva Leu”: attività per bambini, scene di vita quotidiana, simulazioni di scavo, “addestramento militare” e, il 2 alle 21:00, il Corteo storico e spettacolo rievocativo coi Leoni e con i coreuti di Linda Magnini. Testimonial in costume, in conferenza stampa, la splendida Gemma Goti, figlia di Roberta Cardinali, vice presidente di Velimna.

Domenica 3, alle 10:00, una esibizione di pittura sul tema “Atmosfere etrusche” organizzata dal pictor optimus Stefano Chiacchella. Non una competizione, ma una convocazione su invito, a pittori selezionati, in grado di effettuare ritratti di modelli in costume. Consegna diploma di partecipazione alle 19:00.

Visite “posticipate” a San Casciano dei Bagni (24 settembre) e 1° ottobre al Manu sul tema “Maternità e infanzia dall’antichità alla collezione Bellucci”.

Insomma: un ventaglio di iniziative che si dipanano dal 30 agosto al 22 ottobre. È impossibile chiedere di più.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Velimna 2023. Una raffica di iniziative in grado di unire cultura e identità

PerugiaToday è in caricamento