rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Studentato di viale Zeffirino Faina… una foresta pietrificata

Non si aprono spiragli per un intervento radicale che ne consenta la riattivazione

La chiedono a gran voce gli studenti fuori sede, che lamentano il caro-affitti e le sue nefaste conseguenze economiche.

“Viene leso – dichiarano giustamente – il diritto allo studio. La carenza di alloggi rende oltremodo gravosa la spesa che le nostre famiglie sono costrette ad affrontare”.

Quella scritta “pericolo di crollo” è fin troppo eloquente. Ma non si muove foglia.

Foto - Studentato di viale Zeffirino Faina… una foresta pietrificata

(Foto Sandro Allegrini)

La crisi cominciò col riguardare il primo dei quattro blocchi, quello dal lato di San Francesco delle Donne. Sebbene fosse stato oggetto di ripetuti interventi. Si disse che non aveva fondazioni. Fu pertanto chiuso, anche perché vi si verificavano occupazioni abusive e quant’altro.

E fu una buona scelta perché i pavimenti si sollevavano e le pareti risultavano pericolosamente inclinate, racconta il poeta Francesco Curto che ne fu responsabile come funzionario Adisu.

Si tratta delle ex Case Operaie della Saffa, erette negli anni Venti del Novecento, ad accogliere generazioni di contadini inurbati per operare nel campo del tessile (allevamenti bacologici) e nella Fabbrica di Fiammiferi igienici (senza il pericolosissimo fosforo) secondo l’innovativo processo ideato dai fratelli Purgotti.

Comunque, venendo al complesso e alla sua utilizzazione in tempi più recenti, fino ad oggi non s’ è vista né sentita una minima notizia di intervento.

I 30 milioni del PNRR dovrebbero consentirne la riapertura nel 2026, ma per ora tutto tace.

Al momento della chiusura, la capienza era già ridotta per l’inibizione del primo blocco. Comunque nel Collegio universitario venivano accolti oltre 200 studenti (una cinquantina per blocco).

Posti che non sono stai rimpiazzati da altrettante disponibilità.

Aspettiamo di vedere almeno l’approvazione dei progetti di recupero. Ancora in alto mare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Studentato di viale Zeffirino Faina… una foresta pietrificata

PerugiaToday è in caricamento