rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Via Annibale Vecchi… la poccia non c’è più. Almeno su metà della carreggiata. Accolta la segnalazione dell’Inviato Cittadino

Via Annibale Vecchi… la poccia non c’è più. Almeno su metà della carreggiata. Accolta la segnalazione dell’Inviato Cittadino: Anche il catrame, dato senza risparmio, diventa un handicap e un pericolo per chi viaggia su due ruote: occorre che chi di dovere intervenga.

“La pancia non c’è più!”, diceva un tempo l’attore Mimmo Craig, nello sketch “Sonno e risveglio”, in cui magnificava le lodi dell’Olio Sasso, a suo dire particolarmente dietetico.

Pancia sparita, con l’olio dietetico. Poccia stradale demolita, in quanto decorticata.

Dopo la nostra segnalazione, il Comune si è mosso. Ne abbiamo parlato con un cortese geometra che si è adoperato per districare la complicata matassa.

Così è stata chiamata la ditta che (fra Pensiero Fiorito e la gioielleria Cicchi) aveva risarcito l’asfalto “ad abundantiam”, creando un dosso, quasi una collinetta, fonte di pericolo, specialmente per chi viaggia sulle due ruote.

Così, è stato raschiato il bitume in eccesso, e si attende la finitura. Questo è avvenuto per metà carreggiata. Certamente ci sarà analogo intervento sulla restante corsia.

Stampa come “quarto potere”? No: trionfo del buon senso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Annibale Vecchi… la poccia non c’è più. Almeno su metà della carreggiata. Accolta la segnalazione dell’Inviato Cittadino

PerugiaToday è in caricamento