rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Piazza del Bacio come ‘sublime pezzo di storia dell’architettura’

Lo afferma la rivista Architectural Digest (Maggio 2023) sotto la dicitura Flashback

Piazza del Bacio come ‘sublime pezzo di storia dell’architettura’. Lo afferma la rivista Architectural Digest (Maggio 2023) in quarta di copertina sotto la dicitura Flashback.

Un bilancio autorevole (redatto a quattro decenni di distanza dalla realizzazione del complesso), da parte di quella che è considerata la Bibbia dell’Architettura.

Che scrive: “Invece che una fabbrica di cioccolato, il grande Maestro del Postmodernismo Italiano ha realizzato a Perugia un’agorà della modernità e ha scritto un sublime pezzo di storia dell’architettura”.

Ed è proprio la discussa Fontana (vedi pagina in gallery) sotto la lente del recensore che ne esalta la corsa verso l’infinito.

Prosegue la nota, sotto l’immagine della scala posteriore della fontana: “Al Centro direzionale di Fontivegge, chiamato ‘Broletto’ (come i tipici municipi delle città lombarde), i 21 gradini di Aldo Rossi  sembrano portare al nulla,  con vista su un insieme amministrativo postmoderno che cita virtuosamente l’essenza del classicismo nella modernità”.

Dettaglia: “La costruzione iniziò nel 1983 in Piazza Nuova a Perugia. È proprio così che il ‘capomastro’ milanese (e appassionato collezionista di modellini d’auto) immaginava ‘L’Architettura della città’, una primordiale controprogettazione europea della città funzionale e a misura di automobile del futuro”.

Conclude: “Ancora oggi sembra che sia stata dipinta e non c’è da stupirsi: Rossi era anche un disegnatore di talento (la sua opera grafica è alla Fondazione Tchoban di Berlino fino al 14 maggio)”.

Firmato: Andreas Kühnlein.

Da precisare che tale Fondazione offre una panoramica della storia dell'architettura e dell’urbanistica, con speciale riferimento  ai disegni architettonici dal  XVI secolo ai giorni nostri.

Immagini da Piazza del Bacio

La segnalazione della nota sull’autorevole rivista ci giunge da parte di un ingegnere nostro amico, accompagnata dalla battuta: “Non piace a molti perugini, ma piace al mondo, dovremmo utilizzarlo a vantaggio della città”.

Frase sulla quale sarebbe forse il caso di riflettere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Piazza del Bacio come ‘sublime pezzo di storia dell’architettura’

PerugiaToday è in caricamento