Attualità

INVIATO CITTADINO Perugia ha già il proprio Progetto Cuore. Non è vero che siamo all’anno zero

Falso affermare che ci sia bisogno di mappare ciò che è già mappato

Perugia ha già il proprio Progetto Cuore. Non è vero che siamo all’anno zero. Esiste, ed è attivo da tempo, il progetto “Perugia città cardioprotetta”. Lo ricorda il sito del Comune [Progetto cuore - Comune di Perugia]

Falso affermare che ci sia bisogno di mappare ciò che è già mappato. Basta, infatti, cliccare sul cuoricino verde e si risale alla collocazione esatta. Per non parlare dell’elenco, già esistente e aggiornato, dei siti nei quali si trova il defibrillatore.

Meraviglia che si faccia avanti qualcuno per svolgere compiti già eseguiti. Come si è visto nell’edizione del tg3 del 3 agosto.

Lo osserva l’Associazione ‘Angeli del cuore’ presieduta da Carmine Camicia, già consigliere comunale di Perugia.

Che precisa: “A livello regionale sono censiti 90 defibrillatori e il sottoscritto, a Perugia, ha inaugurato circa 40 colonnine salvavita. Queste colonnine sono censite sul sito del comune di Perugia”.

Quanto alla necessità di censire i ‘laici’ (ossia i non professionisti) pronti ad intervenire in caso di arresto cardiaco?

“Ho personalmente formato oltre 1000 persone, inviando tutti i nominativi e relativi recapiti alla centrale del 118, così come previsto per legge”.

Come sta la questione della app? Non c’è Io Soccorro?

“Vero. Per quando riguarda l'App, noi come Salvamento Academy (ne sono istruttore), l'abbiamo in uso da tempi e si chiama – come ricordi correttamente – “Io soccorro”.

Allora questa necessità, almeno per Perugia, non sussiste!

“Se l'azienda ospedaliera vuole riorganizzare la rete dei Dae, sicuramente non dovrebbe partire da Perugia, perché il progetto c'è e funziona: le colonnine sono operative e la manutenzione viene effettuata rispettando tutte le scadenze”.

Insomma, gli Angeli del Cuore sono sempre attivi?

“L'associazione Angeli del Cuore, della quale mi sono onorato di essere presidente, ha formato gratuitamente centinaia di laici e uomini delle forze dell'ordine. Noi ci siamo. Se qualcuno ci vuole dare una mano, l'accettiamo volentieri e siamo pronti a recarci anche a Terni per formare e realizzare Terni cardioprotetta”.

A Perugia, insomma, siamo a posto?

“L'amministrazione del Comune di Perugia, oltre a mantenere nel suo sito il progetto cuore, ha anche dedicata una rotatoria che si trova a Santa Lucia, agli "Angeli del Cuore" , associazione che da oltre sette anni è impegnata gratuitamente sul territorio, investendo molto spesso risorse proprie”.

PS: Pochi giorni fa, Salvamento Academy ha inviato una PEC a tutti i presidenti di Regione e i rispettivi assessori alla salute, presentando l'app iosoccorro (www.iosoccorro.it) che da anni funziona con successo in alcune zone della Danimarca e Germania. Il sistema tra l'altro è inserito nella legge sopra citata e per questo è ancora più appetibile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Perugia ha già il proprio Progetto Cuore. Non è vero che siamo all’anno zero

PerugiaToday è in caricamento