Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

INVIATO CITTADINO Lavori in corso all'Arco di Duccio

Fra ottobre e novembre la riconsegna della storica Porta del Borgo Bello

Lavori in corso all'Arco di Duccio. Fra ottobre e novembre la riconsegna della storica Porta del Borgo Bello.

Una straordinaria sinergia si è instaurata fra il Comune di Perugia, la Soprintendenza e il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Provveditorato interregionale alle opere pubbliche per la Toscana, Marche e Umbria, Ufficio di Perugia. Tutto allo scopo condiviso di fare le cose perbene. E approfittare della presenza delle impalcature per effettuare anche lavori, inizialmente non previsti, ma certamente di notevole rilievo.

Uno di questi è il restauro, la pulitura, la rubricatura della lapide in memoria dei patrioti sacrificati dalla furia dei mercenari svizzeri comandati dallo Schmidt. Fu collocata nel 1889, a 30 anni dai tragici eventi.

Nomi da iscrivere a perenne memoria per spirito di sacrificio e dedizione alla libertà cittadina. Non suoni retorico, ma i fatti storici raccontano questo con indefettibile rigore. E Perugia non dimentica.

Quella grande lapide non potrebbe essere spostata, al fine di renderla più visibile. Ostano inconfutabili ragioni di dimensioni e intrinseca fragilità. Per non parlare della ‘consuetudo’ che diventa di per sé ostacolo invalicabile.

Di certo, dovrà essere adeguatamente illuminata e a tale scopo si sta predisponendo uno studio dedicato.

La progettista e direttrice dei lavori, architetto Maria Carmela Frate, è prodiga di indicazioni. Robustamente affiancata dal responsabile restauratore e da due tecnici del Ministero, è venuta ad accogliere l’Inviato Cittadino con cordiale disponibilità. Responsabile unico del procedimento il geometra Alessandra Pancianeschi.

La struttura portante è sana in termini statici, ma i problemi sono altri. Il principale è costituito dal rivestimento in travertino che in certe parti è scarsamente aderente. Causa il dilavamento delle acque che ha asportato materiale. Da qui la necessità di risarcire e consolidare colmando quei vuoti mediante malte rinforzate di ultima generazione. Inoltre, sono di troppo (e vanno rimosse o mascherate) stuccature e malte cementizie improvvidamente utilizzate nel tempo.

Uno dei problemi è stato quello della irreggimentazione delle acque piovane, ora adeguatamente divise con le opportune pendenze e canalizzazioni. L’impermeabilizzazione della parte superiore è una questione centrale. “Fondamentale – sottolinea il restauratore – sarà procedere a una manutenzione almeno quinquennale per impedire l’inevitabile degrado”. Per dire che non basta restaurare, ma la parola guida è “manutenere”.

Anche l’infraporta sarà opportunamente ripulito dai due lati, così come il marciapiede in lastre lapidee che verranno girate. Mentre la parte della carreggiata resterà in bitume, con tipologie e colori non impattanti.

Ci sarebbe la questione del rifacimento dei sottoservizi che corrono all’interno della Porta. Stanno a quote molto superficiali (una trentina di centimetri, troppo pochi!). Ma il rifacimento comporterebbe la chiusura della strada per un paio di mesi. Il che rende l’ipotesi impraticabile, almeno per ora.

Le decorazioni a rilievo sono completate nel lato verso via Bonfigli e si sta procedendo con le altre.

Il lavoro dovrà fornire esiti strepitosi. L’inaugurazione è prevista fra ottobre e novembre. Sempre che il diavolo non ci metta lo zampino e le condizioni meteo non blocchino l’impresa Capitolium.

Perugia aspetta con ansia questo lavoro auspicato da decenni e finalmente giunto al capolinea. Ci sono voluti l’amore, la cultura, la passione di antichista di Maria Carmela Frate che sull’argomento ha realizzato un pubblicazione fondamentale. E che, in occasione dell’incontro, ha spiegato all’Inviato Cittadino la questione delle “due Porte”. Tema sul quale avremo modo di tornare.

Intanto godiamoci, in gallery, alcune immagini esclusive del prima e del ‘dopo intervento’ su alcuni particolari della Porta. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Lavori in corso all'Arco di Duccio

PerugiaToday è in caricamento