rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO La storia di Josef Matuska, sepolto al cimitero monumentale di Perugia

Giornata del 2 novembre. Omaggio annuale a Josef Matuska, sepolto al cimitero monumentale della città del Grifo. Ma pochi sanno chi era costui

Giornata del 2 novembre. Omaggio annuale (anche nella mattinata odierna) a Josef Matuska, sepolto al cimitero monumentale della città del Grifo. Ma pochi sanno chi era costui.

Ce lo raccontò qualche anno fa lo studioso Lamberto Ferranti che rileva anche un errore circa la grafia del nome scritto sulla tomba.

“Si tratta della tomba di Josef Matuska, un giovane volontario boemo (e perciò ceco, non slovacco) che fu accidentalmente colpito da una bomba durante un’esercitazione sulla collina di Gualtarella”.

Come andarono le cose?

“Ferito mortalmente dallo scoppio accidentale di una granata, venne trasportato all’ospedale militare di Santa Giuliana, dove spirò la sera”.

Perugia come reagì all’evento?

“La città partecipò massicciamente al funerale, come raccontano le cronache perugine”.

Dove esattamente la sua tomba?

“È sepolto a pochi metri (sulla sinistra) dal sacrario dedicato ai martiri del 1859. A ricordo di un internazionalismo, spesso mancante nei profili storici relativi alla nostra regione, che fu interessata a queste vicende in modo tutt’altro che marginale”.

Onore, dunque, a questo personaggio, accorso a dar man forte contro i nemici dell’Italia. E rimasto vittima del suo ardimento. E, soprattutto, è il caso di cominciare a conoscerlo. Altrimenti non ha senso continuare ad omaggiare qualcuno di cui si sa a malapena il nome.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO La storia di Josef Matuska, sepolto al cimitero monumentale di Perugia

PerugiaToday è in caricamento