rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Attualità

INVIATO CITTADINO Incendi dolosi, quasi in contemporanea, in tre Istituti scolastici cittadini

Pieralli, Alessi e Capitini oggetto di piccoli roghi

“Non vasi da riempire, ma fiaccole da accendere” diceva il filosofo greco Platone a proposito del sistema educativo.

Ma in questo caso, purtroppo, le fiaccole le hanno accese gli studenti. Dando fuoco ai cestini e generando piccoli incendi, per fortuna domati senza troppa difficoltà dal personale di servizio.

Al Pieralli è accaduto ai bagni e sono state chiamate in causa le forze dell’ordine. Effettuata anche una prudenziale evacuazione degli studenti. La sicurezza prima di tutto.

Ma il fatto che eventi analoghi siano accaduti in altre due scuole cittadine la dice lunga su una possibile lettura in chiave di sfida tra studenti.

Accertare le responsabilità non sarà facile. Anche perché difficilmente si alzerà qualcuno a dire “Sono stato io”.

C’era una volta Franti, il cattivo del libro Cuore. Faceva dannare i compagni e il maestro.

Oggi il suo ruolo lo ricoprono degli scimuniti che, attraverso il telefonino, si gettano in un contest scriteriato per dimostrare chi è più incosciente. Mala tempora currunt… et peiora parantur.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Incendi dolosi, quasi in contemporanea, in tre Istituti scolastici cittadini

PerugiaToday è in caricamento