menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO Corciano chiama Berlino… quando la musica favorisce l’incontro fra due comunità

Il coro corcianese “Santa Maria Assunta” e il coro tedesco “Contrapunto” s’incontrano a Corciano e a Perugia

Corciano chiama Berlino… quando la musica favorisce l’incontro fra due comunità, diventando fattore di conoscenza reciproca e fratellanza. Il progetto è sostenuto dal Goethe Institut e da numerose associazioni corcianesi, dalla Pro loco, alla Filarmonica, al Comune.

Un piccolo comune del centro Italia incontra una metropoli Europea. Entrambi solidamente radicati nel proprio passato, guardano a un futuro di condivisione sotto l’egida del pentagramma. Una storia orgogliosamente rivendicata (quella della leggenda del fondatore eponimo Coragino) dialoga con una dimensione metropolitana europea, città-stato di un grande Paese.

Il coro corcianese “Santa Maria Assunta” e il coro tedesco “Contrapunto” s’incontrano a Corciano e a Perugia.

 La musica antica e religiosa cantata dal Coro corcianese (sotto la direzione di Antonietta Battistoni) e in collaborazione con “I Menestrelli di Corciano” (per la direzione del maestro Giovanni Brugnami) dialogherà con le canzoni popolari di vari luoghi del Sudamerica e della Germania, cantate dal coro berlinese, sotto la direzione di Catalina Restrepo, musicista colombiana residente a Berlino. Promotrici dell’incontro: Elisa Zucchetti, corcianese che vive a Berlino, e Antonietta Battistoni, corcianese doc, attiva nella comunità del paese e direttrice del Coro Santa Maria Assunta.

Un progetto di gemellaggio umano e sonoro, decisamente interculturale, che incontrerà il sicuro apprezzamento degli amanti della musica.

Dice Antonietta: “Saremmo naturalmente orgogliose di far conoscere al meglio al coro berlinese il nostro borgo e le sue emergenze storico-artistiche: la Chiesa di Santa Maria Assunta, la Chiesa di Sant'Agostino, i musei e gli ambienti del circuito museale (l’Antiquarium, il museo della casa contadina, il museo della Pievania e il Torrione)”.

E quanto a Perugia?

Rispondono Elisa e Antonietta: “Saremmo orgogliose di far conoscere altrettanti tesori della realtà perugina e abbiamo pensato alle meraviglie del complesso monumentale di San Pietro: un luogo spettacolare che potrà accogliere i colleghi tedeschi”.

Concerti: sabato alle 21 a Corciano e domenica alle 18 all'Auditorium Marianum di monsignor Francesco Spingola in Corso Cavour.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento