rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Attualità

INVIATO CITTADINO Alla scuola dell’infanzia Piccolo Principe si dialoga con la fabula

Un nuovo incontro dei bambini con la street art di Tempus Fugit

Adriano Massettini, lo scultore on the road di viale Faina, è tornato alla scuola Piccolo Principe – con cui ha già collaborato in passato – per offrire ai bambini un’esperienza che incrocia arte e narrativa.

Ha infatti realizzato due personaggi di punta dell’opera di Antoine de Saint-Exupéry.

Si tratta del Piccolo Principe e della Volpe. Personaggio animalesco che si adopera per far comprendere al Piccolo Principe il valore altissimo dell’amicizia.

E Adriano (conosciuto con l’eteronimo d’arte di Tempus Fugit) ha portato la propria realizzazione. Sempre in stile naïf, essenziale. Ma soprattutto un prodotto creato con materiali naturali, come argilla e cellulosa.

Da qui discende il suo pseudonimo ("Tempo che scorre") che fa riferimento alla caducità della vita e alle trasformazioni inevitabili di persone e di cose.

Ma tutto questo non è stato a spiegarlo ai giovani virgulti.

Ha semplicemente raccontato, ancora una volta, il processo creativo. Del quale peraltro i bambini hanno già fatto esperienza diretta.

I bambini hanno potuto guardare, toccare, sentire… annusare quel lavoro che richiama strettamente la stessa intestazione della scuola.

Interazioni col mondo dell’arte e della creatività. Esperienze che arricchiscono il percorso formativo di tante giovanissime sensibilità.

Foto - Tempus Fugit alla scuola dell'infanzia Piccolo Principe

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Alla scuola dell’infanzia Piccolo Principe si dialoga con la fabula

PerugiaToday è in caricamento