rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO A Bruxelles per una prova d’intelligenza… artificiale

Trasferta UniPg di carattere formativo

Perché Baldo non è solo il netto riferimento a un grande giurista, ma anche un nome fortemente evocativo in ambito di formazione.

Incontro di studio al Centro di eccellenza Jean Monnet BALDUS, a Bruxelles, presso la sede della Regione Umbria e il Parlamento Europeo.

Sono partiti le studentesse e gli studenti dei corsi di laurea in Giurisprudenza, Law and Technogies, Informatica e Relazioni Internazionali.

Oltre a quelli del Master in Data Protection, Cybersecurity e Digital Forensics dell’Università degli Studi di Perugia, hanno partecipato, il 15 e 16 aprile scorso, a due incontri di studio nell’ambito del progetto per il Centro di eccellenza Jean Monnet BALDUS. 

Si è parlato  di legislazione europea, con particolare riferimento alla regolamentazione dell’intelligenza artificiale, alla sicurezza dei dati e alla promozione dei diritti umani. Temi di grandissimo interesse e incalzante attualità.

Il confronto è avvenuto con alcuni Parlamentari Europei, con rappresentanti del servizio studi giuridici del Parlamento Europeo e della Commissione, ricercatori del CNR e docenti delle Università degli Studi di Perugia e di Bologna.

Col gruppo, come accompagnatore, il Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza UniPg, Professor Andrea Sassi, e la Professoressa Stefania Stefanelli, Delegata del Rettore al settore internazionalizzazione e cooperazione internazionale, oltre che coordinatrice del centro di eccellenza BALDUS.

Iniziativa di alto valore didattico-scientifico, utile a conseguire un'esperienza diretta dell'attività delle istituzioni nazionali, europee e internazionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO A Bruxelles per una prova d’intelligenza… artificiale

PerugiaToday è in caricamento