menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova vita ai vecchi pc: parte la raccolta per rigenerarli e donarli a chi ne ha più bisogno

Rotaract Club Perugia Trasimeno ed Elsa Perugia si uniscono per raccogliere pc in disuso e da ammodernare. Saranno fatti rigenerare con i fondi del Programma Reboot e poi donati alle famiglie indicate dagli operatori e dalla Caritas

Se da una parte l’emergenza sanitaria ha visto un incremento dell’uso del pc (per studiare e lavorare), dall’altra, con la grave crisi economica innescata dalla pandemia, non tutte le famiglie possono far fronte alla necessità di un dispositivo per il proprio figlio, che deve possederne uno non solo per studiare e seguire la didattica a distanza, ma anche per relazionarsi con gli altri compagni e con la propria scuola.  Da qui è nata l’iniziativa per ridare nuova vita ai vecchi computer che non vengono più utilizzati, perché magari sostituiti con altri più performanti ed avanzati, mentre quelli vecchi giacciono in soffitta in attesa di venir smaltiti correttamente.

Tuttavia possono rendersi utili, se opportunamente rigenerati per poi essere donati a chi ne ha bisogno. Muove da questa premessa l’iniziativa messa in campo da Rotaract Club Perugia Trasimeno ed Elsa Perugia (European Law Students' Association), che si sono unite per raccogliere pc in disuso e da ammodernare.  “Perché buttarli, quando puoi riconvertirli e favorire la didattica a distanza?”

L'occasione è quella dell’Elsa Day del 25 novembre. Le due associazioni organizzeranno un punto raccolta presso la copisteria Nero su Bianco, in via S.Elisabetta, 18, Perugia. L'attività, patrocinata dal Comune di Perugia e dal Dipartimento di Giurisprudenza, si terrà dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19. Dopo aver raccolto dalla cittadinanza, dalle aziende e dagli enti, i computer saranno fatti rigenerare con i fondi del Programma Reboot, per poi essere donati alle famiglie indicate dagli operatori e dalla Caritas all’interno del Comune di Perugia.

“Abbiamo aderito a questo progetto perché ci siamo accorti di quanti bambini o ragazzi non avessero un computer per seguire le lezioni scolastiche durante la quarantena e quindi di quanta difficoltà ci fosse in alcune famiglie" afferma la Presidente di Elsa Perugia, Alice Eraclei. "Visto che le nostre associazioni sono composte da studenti universitari e da giovani professionisti, abbiamo molto a cuore il tema. E' essenziale per noi la cura della comunità" risponde il Presidente di Rotaract Perugia Trasimeno, Lorenzo Di Meo.

Chiunque volesse dare il proprio contributo donando il proprio computer portatile o fisso che non utilizza più, può contattare il seguente indirizzo e-mail: seminars.conferences@it.elsa.org.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento