rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO Incontrare don Paolo Giulietti, perugino doc, nel pellegrinaggio con l'Unità Pastorale numero 7

Sarà un ritrovarsi con un perugino doc come don Paolo, nell’evento del prossimo 14 maggio, annunciato domenica mattina, alla messa delle 11:00, da don Riccardo Pascolini, parroco di San Donato all’Elce

Incontrare un vecchio amico di Perugia, monsignor Paolo Giulietti, nel pellegrinaggio dell’Unità Pastorale numero 7 (Elce-Case Bruciate-Sant’Agostino).

Sarà un ritrovarsi con un perugino doc come don Paolo, nell’evento del prossimo 14 maggio, annunciato domenica mattina, alla messa delle 11:00, da don Riccardo Pascolini, parroco di San Donato all’Elce.

Un pellegrinaggio in quel di Lucca, arcidiocesi presieduta dal perugino nato in via della Sposa (rione di Porta Santa Susanna) e lattato fra i travertini della Vetusta. Con servizio e vaste amicizie a Ponte San Giovanni dove… ha lasciato il cuore.

La città di Castruccio Castracani è legata al nome di Santa Gemma Galgani,

Insieme ai luoghi della Santa, verranno visitati anche quelli legati alla presenza della Beata Elena Guerra.

Oltre a momenti di fede, anche spazi turistico-culturali con un giro per la città antica, già citata in una famosa lettera a Bruto di Cicerone e dotata di una cinta muraria rinascimentale intatta e visitabile.

Momenti di preghiera e di socialità che legheranno in modo sempre più amichevole i fedeli delle tre ex parrocchie perugine, oggi riunite in unità pastorale.

Spigolatura personale. Mi piace ricordare, senza supponenza (mi sento ben lontano dal rivendicare presunti “odori di santità”) di avere legami di parentela, da parte di padre, con Santa Gemma Galgani. Mio nonno Francesco mi riferì che era giunta alla famiglia la richiesta di un contributo economico da utilizzare per le spese legate alle procedure del processo di “beatificazione” (la santità sarebbe venuta anni dopo). La mia famiglia non disponeva di mezzi e non poté ottemperare alla richiesta. Il nonno mi raccontò che nella lettera si parlava di contrasti tra un frate, confessore di Gemma, e le gerarchie. Credo che materia del contendere fosse un diario che Gemma teneva e di cui si rivendicava la titolarità. Ma sono cose che lascio agli storici della Chiesa. Personalmente, sono felice che nel nome di Gemma Galgani si compia un pellegrinaggio da parte della parrocchia cui appartengo. Eccellente occasione per rivedere don Paolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Incontrare don Paolo Giulietti, perugino doc, nel pellegrinaggio con l'Unità Pastorale numero 7

PerugiaToday è in caricamento