Incendi boschivi, la macchina dei soccorsi si potenzia: rinnovata la convenzione tra Regione, Prefettura e Vigili del fuoco

Al Corpo nazionale la gestione della Sala operativa unificata, più uomini dedicati alle eventuali emergenze

Più vigili del fuoco per contrastare gli incendi boschivi. La Regione, la Prefettura e il Corpo nazionale dei vigili del fuoco hanno rinnovato la convanzione per il potenziamento dei dispositivi di prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi per il triennio 2019-2021, "mediante l’implementazione del concorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco".

Il documento, che si pone nel quadro di una consolidata collaborazione tra Regione Umbria e Corpo nazionale dei vigili del fuoco inaugurata già dal 2003, affida affida a questi ultimi la gestione continuativa della Sala operativa unificata permanente (S.O.U.P.), e prevede il potenziamento delle squadre del Comando da impiegare in tale specifica attività.

Da parte sua, la Regione si impegna a coprire gli oneri economici derivanti dall’attuazione della convenzione, e a fornire alla Direzione regionale dei vigili "apparati e strumentazioni tecniche che garantiscano e agevolino l’immediata comunicazione tra Sale oOperative e le squadre dei vigili del fuoco per assicurare il più tempestivo intervento in caso di necessità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento