Inaugurata la storica Latteria di via Baglioni, look nuovo … e sapore d’antico

Fra i clienti, incontriamo il "peruginissimo" pm Giuliano Mignini, immerso in ricordi di affetti e di gusti

Inaugurata la storica Latteria di via Baglioni, civico 5, col look nuovo… e il sapore d’antico. Lo avevamo accennato in un precedente servizio: cause di forza maggiore avevano imposto la sostituzione del pavimento che adesso splende in un color latte, in consonanza con la mission dell’azienda.

Il signor Umberto ce ne racconta la vicenda, da quando un gruppo di gentiluomini (ai primi del secolo scorso) creò la società che, attraverso passaggi decennali, è pervenuta per intero nelle mani della sua famiglia. Che adesso, nelle persone del figlio Franceso e della nuora Aneta, ne segue le sorti. Racconta poi dei fondi al sottostrada con due antiche colonne e tanto materiale di riempimento che non ha mai voluto rimuovere.

Poi Umberto passa alla storia delle preparazioni. Yogurt e mascarpone, burro e ricotta, leccornie genuine che una stupida legge di carattere sanitario oggi impedisce di vendere sfusi.

Quindi i dettagli sulla sua panna che può resistere quattro giorni fuori dal frigo e si rigenera con una semplice frusta. Insomma: segreti e tecniche d’antan, oggi cancellate dalla serialità asettica della produzione industriale.

Nel locale rinnovato sono passati, e passano, centinaia di clienti vecchi e nuovi. Tra i fedelissimi incontriamo, il giorno dell’inaugurazione, il pm Giuliano Mignini che si gusta quei prodotti di rango. Ricorda che i suoi genitori erano clienti affezionati del sòr Umberto. Memorie di gusti e di affetti che fanno bene al cuore e al palato. Oltre a radicarsi nella storia di una città, ancora legata a sapori e saperi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento