menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

IL PERSONAGGIO Scrittrice perugina si aggiudica prestigioso premio letterario

La scrittrice perugina Sara Allegrini è tra i vincitori del Premio Selezione Bancarellino 2018, 61.ma edizione, col suo libro “Mina sul davanzale” (Itaca editore). Lo comunica ufficialmente l’organizzazione del premio per voce della segretaria Giuditta Bertoli.

La condizione di vincitore offre la facoltà di fascettare il volume col prestigioso titolo che lo accrediterà ulteriormente fra i numerosi lettori. Com’è noto, il Bancarellino è un premio – per così dire – fuori dai “giochi di squadra” editoriali. Nel senso che i vincitori sono frutto del giudizio diretto dei lettori e non derivano da pressioni di editori più o meno potenti. In particolare, i giudizi dei quali si tiene esclusivamente conto sono acquisiti, per il tramite delle scuole, dalle classi coinvolte come campione di lettura.

Circa 900 ragazzi i veri protagonisti del Premio: sono loro che determinano chi passerà l’ardua selezione, che decidono qual è il libro che più li ha appassionati, coinvolti, divertiti o fatti riflettere. Sabato 26 maggio, a Pontremoli, a Sara Allegrini verrà consegnata l’ambita statuetta d'oro raffigurante il libraio Pontremolese. Nell’occasione verrà proclamato il vincitore tra la cinquina dei finalisti. Durante l’evento è previsto un incontro tra l'Autore e gli alunni delle scuole provenienti da tutta Italia.

Congratulazioni alla nostra concittadina, nata fra i travertini della Vetusta, formatasi nel liceo classico Mariotti e laureata in filosofia sotto la guida del professor Mario Martini con una tesi sul filosofo Ortega y Gasset, poi pubblicata sugli Annali di Facoltà. La figlia del nostro Inviato Cittadino aveva già pubblicato il romanzo “La ragazza in bottiglia”, con positivo riscontro in ambienti letterari locali e nazionali.

Ha in prossima uscita un nuovo romanzo per completare la “trilogia dei giovani”, che intercetta problemi e bisogni dei ragazzi adolescenti, rilevati dalla scrittrice anche attraverso la sua attività di insegnante in scuole di Perugia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento