rotate-mobile
Attualità

Il ministro Tajani alla Stranieri: "Anche il lavoro di questo ateneo è fare politica estera"

Il vicepresidente del Consiglio su lavoro e tasse: "Ridurre il cuneo fiscale è determinante"

Il ministro Antonio Tajani, che celebra il lavoro svolto da Andrea Romizi come sindaco, "un amico", e quello della presidente della Regione, Donatella Tesei, all'Università per stranieri di Perugia, tiene una lectio magistralis per parlare di "Diplomazia culturale e ruolo dell'Italia nel mondo". E trova l'occasione per ricordare l'importanza di un ateneo come quello di palazzo Gallenga perché "apre le porte dell'Italia, della nostra cultura, del nostro saper fare a tanti cittadini di altri Paesi del mondo. E' anche questa una parte della nostra politica estera". "La politica estera - ha aggiunto - non la fanno solo il ministro o i diplomatici e i funzionari. La poltica estera la facciamo in tanti, la fanno i professori di questa università, la fanno i professori che insegnano italiano all'estero, la fanno gli istituti italiani di cultura, i nostri militari impegnati nelle missioni all'estero, le aziende che esportano il nostro saper fare. la politica estera è un grande mosaico in cui ognuno rappresenta una tessera del mosaico. E l'università per stranieri è un tassello di quel mosaico".

La presenza del ministro agli affari esteri e alla cooperazione internazionale è stata l'occasione anche per toccare temi di carattere nazionale. Come l'inflazione: "Mi auguro che la Banca centrale europea non continui con la scelta di alzare i tassi perché adesso serve aiutare la crescita, serve permettere alle imprese e alle famiglie di poter accedere al credito, serve a chi intraprende avere la possibilità di dar vita a nuove iniziative". "Se il costo del denaro aumenta rischiamo di bloccare tutte le nuove iniziative. Visto che nel nostro Paese la tendenza alla crescita è positiva, visto che il pil cresce, viste anche le ultime scelte del governo per contrastare l'inflazione, fermo restando che la Banca centrale europea è libera da influenze politiche, è una mia opinione, sarebbe opportuno non continuare ad alzare e il tasso di interesse" ha aggiunto ancora il ministro. 

Poi il decreto Lavoro e le tasse: "Ieri abbiamo approvato una serie di norme che vanno nella direzione di sostenere i lavoratori soprattutto quelli che guadagnano di meno che troveranno in busta paga aumenti fino a 100 euro. Quindi direi che abbiamo fatto un buon lavoro, abbiamo investito un tesoretto che si era risparmiato, per aiutare soprattutto i lavoratori che guadagnano di meno. Tutto fatto in una prospettiva di incrementare l'occupazione e rafforzare il lavoro".  

"L'idea è quella di continuare a ridurre il cuneo fiscale e renderlo strutturale. adesso abbiamo lavorato fino alla fine di quest'anno con una riduzione fino al 7 per cento per i redditi piu bassi e vogliamo lavorare perché quella della riduzione fiscale possa essere un punto fondamentale nella nostra politica". "L'obiettivo di questo governo di centrodestra, e in particolare per Forza Italia, è la riduzione della pressione fiscale" ha aggiuntoancora sottolineando che questo è "Un punto fermo". "Stiamo lavorando per aumentare le pensioni, per continuare ad aumentare i salari minimi, per affrontare la grande questione dell'inflazione permettendo ai cittadini di poter mantenere il potere d'acquisto delle loro buste paga".

E il tema sempre caldo della guerra in Ucraina: "Sono favorevole a tutti i tentativi che puntano a portare la pace tra Ucraina e Russia, fermo restando che non può esserci pace senza giustizia. Giustizia è l'indipendenza dell'Ucraina, è la libertà dell'Ucraina, certamente non può essere la sua resa". Il riferimento è alla mediazione del Vaticano negata da Kiev e da Mosca. 

"Mi auguro che le iniziative cinesi, quelle del Vaticano, le iniziative dei turchi e mi auguro anche delle Nazioni Unite, vadano nella direzione di far comprendere ai russo che è giusto mettere un punto fermo chiudere la stagione della guerra e restituire la libertà e l'indipendenza dell'Ucraina" ha aggiunto ancora. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Tajani alla Stranieri: "Anche il lavoro di questo ateneo è fare politica estera"

PerugiaToday è in caricamento