rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Attualità

Il Fuori Post stipa di cinefili la piazzetta Maria Montessori. In massa per assistere al capolavoro di Laura Samani, intervistata dal critico Simone Rossi

Il Fuori Post stipa di cinefili la piazzetta Maria Montessori. In massa per assistere al capolavoro di Laura Samani, intervistata dal critico Simone Rossi.

Parte a tutto gas l’esperimento di fidelizzazione e recupero degli amanti della Decima Musa. I danni della pandemia sono costati lacrime e sangue per i gestori delle sale cinematografiche.

Si tratta, ora, di tornare a sedurre gli spettatori in quello che rimane uno dei pochi riti collettivi che si coniugano con l’emozione individuale, nella magia della sala scura, secondo quanto ci ha insegnato Roland Barthes.

Il film “Piccolo Corpo” ha una marcia in più. È stato presentato con successo alla Semaine de la Critique del Festival di Cannes, al Torino Film Festival e riconosciuto come miglior esordio alla regia col David di Donatello.

Laura Samani ne è stata autrice, sceneggiatrice e regista. Ne racconta l’origine e lo sviluppo, rispondendo esaurientemente alle domande di Simone Rossi e degli spettatori.

Un mix di ricerca etnoantropologica e linguistica, saldata con la tradizione dei santuari “del respiro”. Quella per cui i bambini nati morti e non battezzati sarebbero finiti nel Limbo, secondo il magistero della Chiesa. Tutto parte da una pista fornita da Aldo Morasutti. Una vicenda declinata al femminile. In una dimensione dazionale rappresentata solo dalla donna, portatrice di vita e di speranza.

Appuntamento nei giorni a venire, sempre a ingresso libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fuori Post stipa di cinefili la piazzetta Maria Montessori. In massa per assistere al capolavoro di Laura Samani, intervistata dal critico Simone Rossi

PerugiaToday è in caricamento