Attualità

INVIATO CITTADINO I Fast Animals and Slow Kids a Magazzini Musicali di Rai2

Il gruppo perugino Fast Animals and Slow Kids fa strike alla trasmissione tv di Rai2 “Magazzini Musicali”. È accaduto nell’edizione di ieri, sabato 20 febbraio, alle 15:30. Con grande soddisfazione degli amici perugini, ma anche del pubblico

Il gruppo perugino Fast Animals and Slow Kids fa strike alla trasmissione tv di Rai2 “Magazzini Musicali”. È accaduto nell’edizione di ieri, sabato 20 febbraio, alle 15:30. Con grande soddisfazione degli amici perugini, ma anche del pubblico degli aficionados della nota trasmissione, dedicata alle novità musicali e ai profili dei gruppi di rango.

I quattro FASK (abbreviazione degli acronimi) sono un gruppo musicale ‘alternative rock’ che nasce a Perugia nel 2008 e si qualifica immediatamente per la sua caratura al fulmicotone.

I componenti rispondono ai nomi di Aimone Romizi (voce, chitarra, percussioni), Alessandro Guercini (chitarra), Alessio Mingoli (batteria, seconda voce) e Jacopo Gigliotti (basso). Provenendo da gruppi diversi, si mettono insieme alla ricerca di nuove sonorità, puntando a esprimersi in contenuti significativi, non i soliti tormentoni musicalmente interessanti, ma poco coinvolgenti in termini di “messaggio”, come si diceva negli anni Settanta.

Cominciano a scrivere in inglese, ma poi – a far capo dal 2009 – si rendono conto che è bene sfruttare le potenzialità considerevoli dell’Italiano. Anche perché – pensano – il pubblico deve essere raggiunto tangibilmente nella propria lingua nativa. Così potrà meglio apprezzare il pezzo nella sua complessità.

Non senza impegno, si fanno strada nei concerti, aprendo concerti di band come Zen Circus, Il Teatro degli Orrori, Futureheads e Ministri.

Partecipano, consapevoli dei propri mezzi, a contest come Italia Wave Love Festival, affermandosi  come miglior gruppo emergente italiano.

Il cursus honorum prosegue con tournée e una serie di pubblicazioni di livello.

Nel dicembre 2013 il singolo “A cosa ci serve” i  FASK vincono il “Trofeo Rockit” come migliore canzone italiana, scelta dai lettori del sito. Il pezzo risulta pure canzone dell’anno, anche stando al giudizio dei redattori del prestigioso magazine online. Nello stesso periodo, il disco riceve il riconoscimento come migliore album italiano per il lettori di xl-la repubblica.

Nell’aprile 2014 si è concluso il tour invernale della band che annovera la rispettabile cifra di ben 105 concerti in tutta Italia.

Il 10 maggio 2019 viene ufficialmente pubblicato il quinto album “Animali notturni” prodotto sotto l’etichetta Warner Music Italy e realizzato con la collaborazione del produttore artistico Matteo Cantaluppi.

Il pezzo proposto in Magazzini Musicali è “Come un animale”. Chiede il conduttore: “Da quanto tempo non suonate?”. “Da un anno e mezzo”, suona la risposta.

C’è da aggiungere che il dannato covid ha inibito una prevista trasferta nel Regno Unito, sicura fonte di ulteriore “santificazione”.

Comunque, l’esibizione in Rai2 è andata a tutto gas, con la proposta di un brano che pare assolutamente coerente col tempo della pandemia.

“Bisogna smettere di collezionare dolori e rabbie per poi rilanciarle verso gli altri. Occorre cercare invece in sé stessi quello che ci fa stare bene”, commenta Romizi, autore del testo. E aggiunge: “Dopo mesi di solitudine e paura, bisogna darsi da fare, per non rischiare di identificarsi con la parte peggiore di sé”. Un’esperienza che ci renderà migliori? Questo è tutto da vedere. Ma è certo che “Come un animale” non lascia indifferenti, per quel suo aleggiare in una “disperazione speranzosa”. E non sembri un ossimoro illogico. Perché dal fondo si può solo risalire.

Un pezzo scritto subito dopo il primo lock down. E che di quell’esperienza porta i segni e i sogni, le delusioni e le speranze, il bilancio e le prospettive. Tu chiamale, se vuoi… canzonette.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO I Fast Animals and Slow Kids a Magazzini Musicali di Rai2

PerugiaToday è in caricamento