rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità

I cocci(ai) si sono rotti. Eterna diaspora da piazza Danti a Sant'Ercolano e ritorno. Beato chi li trova

Prosegue la storia infinita dei due cocciai derutesi, gli ultimi rimasti a far mercato a Perugia

I cocci(ai) si sono rotti. Un’eterna diaspora da piazza Danti a Sant'Ercolano, da piazza Italia a piazza Danti. Beato chi li trova.

Prosegue la storia infinita dei due cocciai derutesi: gli ultimi rimasti a far mercato a Perugia. Che piazzano i banchi… dove capita. Insomma: sono dei “senza fissa dimora”.

Una soluzione univoca non è stata trovata. Tanto che, di volta in volta, vanno dove si dice loro di andare. Senza meta, senza punti di riferimento certi.

“Qualche volta – come durante U.J. –  non abbiamo avuto nessun permesso”, dicono.

Stamane erano operativi in piazza Matteotti. Con discreta soddisfazione. “Ma anche piazza Italia non è male!”. Ma oggi, ultimo fine settimana del mese, lì c’era il Mercatino. E dunque:  trasferiti altrove.

Troveranno mai un punto di approdo, in questa scomposta, perpetua peregrinazione?

Sul ritorno a piazza Danti, al termine della riqualificazione, cominciano a disperare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cocci(ai) si sono rotti. Eterna diaspora da piazza Danti a Sant'Ercolano e ritorno. Beato chi li trova

PerugiaToday è in caricamento