rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

Attacco hacker ai servizi informatici del Comune, la consigliera Tizi (M5s): "Preoccupati per la sicurezza"

A vuoto il questione time sullo stato della sicurezza informatica per l'assenza dell'assessore Giottoli

Attacco hacker ai servizi informatici del Comune di Perugia, la consigliera comunale Francesca Tizi, capogruppo M5s, chiede di conoscere cause e danni, ma l'assessore non è in consiglio comunale.

"Ieri mattina alla seduta di question time del consiglio comunale era prevista l'interrogazione che ho depositato il giorno 8 novembre per conoscere le cause, i danni subiti e l'attuale stato di efficienza e di sicurezza del sistema informatico del Comune di Perugia dopo l'attacco hacker dello scorso 3 novembre - scrive Francesca Tizi - ma l'assenza dell'assessore ci ha impedito di avere informazioni in proposito".

Attacco hacker al Comune di Perugia: "Al momento nessun furto di dati"

Secondo la consigliera M5s "la questione continua a destare preoccupazione soprattutto in ordine al fatto che il Comune di Perugia è in possesso di dati sensibili dei cittadini e quindi di dati di rilevante importanza - si legge nella nota - Abbiamo chiesto chiarezza ed oggi l'assenza dell'assessore ci mette ancor più in allerta. I cittadini hanno bisogno di trasparenza e risposte e non basta di certo un generico comunicato stampa di rassicurazione - peraltro uscito a poche ore dal deposito della mia interrogazione - a fornire le risposte di cui la cittadinanza ha bisogno".

Perugia, attacco hacker ai danni del Comune: gli aggiornamenti e i servizi ancora bloccati

Per Francesca Tizi "la preoccupazione avvertita è, dunque, forte, ma purtroppo ancora oggi a più di venti giorni dall'attacco hacker, non è possibile avere un confronto diretto con l'assessore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker ai servizi informatici del Comune, la consigliera Tizi (M5s): "Preoccupati per la sicurezza"

PerugiaToday è in caricamento