Mercoledì, 16 Giugno 2021
Attualità

Gualdo Tadino, la Rocca Flea torna ad illuminarsi di notte: sostegno alla ricerca con la fibromialgia

Colpisce oltre 2milioni di italiani e al 90 per cento i pazienti sono donne.

La Rocca Flea torna ad illuminarsi - il 12 maggio - di notte per aiutare la ricerca mondiale a combattere una delle malattie che colpisce oltre 2milioni di italiani e al 90 per cento i pazienti sono donne. Il colore viola permetterà una maggiore consapevolezza della fibromialgia e aiuterà i malati ad illuminare la strada per la ricerca alla guarigione. La sindrome fibromialgica è una forma comune di dolore muscoloscheletrico diffuso e di affaticamento (astenia). Il termine fibromialgia significa dolore nei muscoli e nelle strutture connettivali fibrose (i legamenti e i tendini).

Questa condizione viene definita “sindrome” poiché esistono segni e sintomi clinici che sono contemporaneamente presenti (un segno è ciò che il medico trova nella visita; un sintomo è ciò che il malato riferisce al dottore). Il picco di insorgenza è fra i 25 ed i 55 anni. Non esistono attualmente farmaci specifici per la cura della
fibromialgia.

"È importante - sottolinea il Sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti - diffondere conoscenza e informazione in merito a una patologia che non è molto conosciuta, ma che colpisce tutto il sistema muscolo-scheletrico in modo cronico e molto doloroso. Aderire alla campagna di sensibilizzazione, illuminando di viola la Rocca Flea, è un modo per rendere visibile la nostra solidarietà e dare un segnale di vicinanza ai cittadini più sensibili che vivono questa condizione sulla loro pelle o su quella di loro familiari, facendoli sentire meno dolore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gualdo Tadino, la Rocca Flea torna ad illuminarsi di notte: sostegno alla ricerca con la fibromialgia

PerugiaToday è in caricamento