Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Vittime delle mafie, Bacchetta: "Non bisogna abbassare la guardia"

Il presidente della Provincia di Perugia: "Siamo consapevoli che è proprio dalla conoscenza e da un processo culturale costante che si possono combattere le mafie"

"La Provincia di Perugia aderendo alla Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie ribadisce il suo impegno nel contrasto a un fenomeno nei confronti del quale non bisogna abbassare la guardia". Il presidente della Provincia di Perugia, Luciano Bacchetta, "il 21 marzo è innanzi tutto un momento di riflessione sul dramma di tante famiglie mutilate dalle mafie negli affetti più cari, ma è anche il ribadire la volontà civile di essere protagonisti del proprio futuro ribellandosi a quello che è un cancro che può minare la società nei suoi valori e nei suoi diritti di libertà e legalità. Siamo consapevoli che è proprio dalla conoscenza e da un processo culturale costante che si possono combattere le mafie".

E ancora: "Intitolando a Falcone e Borsellino una sala del suo storico palazzo di Piazza Italia e promuovendo nel tempo incontri e dibattiti rivolti agli studenti alla presenza di autorevoli relatori e testimoni dei drammi legati al fenomeno mafioso, la Provincia di Perugia ha voluto rendere concreto il sentimento della propria comunità sempre protesa all’impegno sociale e al contrasto ad ogni forma di sopruso e prevaricazione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittime delle mafie, Bacchetta: "Non bisogna abbassare la guardia"

PerugiaToday è in caricamento