rotate-mobile
Attualità

Giornata mondiale della Protezione civile. "In Umbria una grande squadra spinta da coraggio e solidarietà"

L’assessore Enrico Melasecche, interviene per sottolineare il ruolo svolto dal sistema di protezione civile regionale

L'Umbria ribadisce un grazie sincero alla Protezione civile, quella professionista e quella dei tanti volontari sui territori, nella Giornata mondiale dedicata al corpo che si celebra ogni anno il 1° marzo. L’assessore Enrico Melasecche, interviene per sottolineare il ruolo svolto dal sistema di protezione civile regionale e ringraziare per il loro operato le strutture operative regionali e comunali e le associazioni di volontariato.

“È fondamentale ricordare in questo giorno – afferma - che il nostro sistema di Protezione civile regionale lavora tutti i giorni per accrescere la cultura di protezione civile dei cittadini e per migliorare le capacità di autoprotezione, facendo sempre proprio il motto ‘Ogni cittadino è primo soccorritore di se stesso. un saluto cordiale a tutte le associazioni di volontariato di protezione civile dell’Umbria, a tutti i gruppi comunali, ai singoli volontari ed alle loro famiglie perché meritano il riconoscimento ed il ringraziamento di tutti gli umbri”.  

“È bello vedere – ha concluso - che in molti comuni, accanto ai più anziani ed esperti, si sta formando una nuova generazione di volontari animati dallo stesso spirito di sacrificio che si mettono al servizio di chi si trova in difficoltà e resi orgogliosi dallo stesso spirito di appartenenza. Un grazie sincero per la continua disponibilità in caso di necessità, per la partecipazione alle esercitazioni e soprattutto per il senso profondo di solidarietà civica che li anima e li spinge a donare il proprio tempo e la propria acquisita professionalità per aiutare gli altri. Un’unica grande squadra, un’appartenenza fondata sulla generosità”. 

   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale della Protezione civile. "In Umbria una grande squadra spinta da coraggio e solidarietà"

PerugiaToday è in caricamento