rotate-mobile
Attualità

Gesenu, nuovo polo logistico a Ponte Felcino

Accoglie il parco mezzi e Libera spazi a Ponte Rio dove verrà realizzato un nuovo progetto

Razionalizzare gli spazi, continuare a migliorare il servizio. Ma anche snellire Ponte Rio per dare vita a nuovi progetti come quello per il recupero di pannolini e pannoloni che attende i fondi del Pnrr.  In questa logica è stato inaugurato questa mattina il nuovo polo logistico integrato di Gesenu, nella zona industriale di Ponte Felcino, in via del Piombo. Il taglio del nastro, avvenuto alla presenza di Andrea Romizi sindaco del Comune di Perugia, Otello Numerini, assessore comunale, Cristina Bertinelli, assessora al Bilancio, Wladimiro De Nunzio e Luciano Piacenti, rispettivamente presidente e consigliere delegato Gesenu, Massimo Pera, direttore operativo dell'azienda, e i vertici Auri.
Il polo logistico integrato è composto dalle aree di stanziamento mezzi, dagli spogliatoi per il personale e dalla nuova officina. Ciò rappresenta la prima fase di un progetto di riorganizzazione e razionalizzazione delle sedi della società del gruppo Gesenu che vede nell’area di Ponte Felcino il sito ottimale di localizzazione della futura nuova sede direzionale Gesenu, nei pressi degli uffici delle controllate Secit Impianti, Gsa e Gesenu Energia.

L’ampio parcheggio di oltre 14.000 metri quadrati ospiterà l’intera flotta dei veicoli destinata alla raccolta dei rifiuti, 123 veicoli con 130 addetti, che precedentemente era alloggiata all’interno del polo impiantistico di Ponte Rio con il vantaggio di decongestionare l’impianto e di liberare spazi che ora potranno essere resi disponibili per realizzare strutture per ulteriori trattamenti sui rifiuti. Nello specifico, il progetto presentato da Gesenu nell’ambito del Pnrr per realizzare un impianto per il trattamento dei pannolini e pannoloni è stato ritenuto ammissibile al finanziamento e sorgerà appunto all’interno del Polo Impiantistico di Ponte Rio.

Il nuovo polo logistico consente non solo di parcheggiare i veicoli in maniera ordinata, ogni mezzo ha infatti uno stallo di sosta dedicato, migliorando la sicurezza e le condizioni di lavoro del personale, ma anche di efficientare il lavoro manutentivo sui mezzi attraverso la realizzazione della nuova officina.

Inoltre è già stato attrezzato e predisposto per l’installazione delle colonnine di ricarica dei veicoli elettrici che entreranno a far parte della flotta aziendale in un prossimo futuro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gesenu, nuovo polo logistico a Ponte Felcino

PerugiaToday è in caricamento