INVIATO CITTADINO Un Libro dei Sogni sul muro della Galleria a cielo aperto di viale Faina

I perugini e perfino i… cinesi amano lo scultore open air Adriano Massettini

Anche un Libro dei Sogni sul muro della Galleria a cielo aperto di viale Zeffirino Faina. I perugini e perfino i… cinesi amano lo scultore open air Adriano Massettini.

Un quadernone rosso con una penna, dello stesso colore, legata col cordino. Sta lì da settimane e perfino il vandalo delle sculture non se l’è sentita di strapparlo. In quel libretto rosso c’è la summa del sentire popolare. Frasi con pennellate di poesia, sfoghi sinceri di persone ancora convinte che i sogni possono avverarsi.

Tra le frasi ad effetto, cito: “Se sei qui ora, c’è un motivo. Devi cercarlo nei sogni”, “Plasma la tua vita come il vasaio plasma l’argilla. E… fanne un’avventura meravigliosa”, “Ritrova nei sogni ciò che hai perduto vivendo”, “Non ho mai cessato di amare ciò che ho perduto. E lo ritrovo nel cassetto”,

“Ho scoperto che le cose belle appassiscono. E che i sogni dentro ai cassetti marciscono”. O l’incoraggiamento “Be a dreamer!”. “I sogni sono stati baciati dalle gocce di pioggia”.

Ci sono perfino scritte in cinese, a documentare l’interesse davvero esteso per il lavoro di Adriano. Grazie allo scultore che dona bellezza e stimola poesia. In fondo, ci aiuta a vedere la realtà come la vorremmo. O a farci credere che il mondo non è poi così brutto come lo si dipinge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 17 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento