Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Gal Valle Umbra e Sibillini: impegnato l’80% delle risorse assegnate

Il presidente Bellini: “L’attività non si è mai interrotta con notevoli progressi sul Pal”. Il Cda ha deliberato l’avvio delle attività per la costituzione del ‘Distretto del cibo’

A un anno dal suo insediamento, si è riunito il Consiglio d’amministrazione del Gal Valle Umbra e Sibillini. È stato questo il momento per fare il punto della situazione sulle varie attività svolte e portate a termine nel periodo 2020-2021, nonostante l’attività sia stata fortemente condizionata dall’emergenza sanitaria da Covid-19. Il presidente Pietro Bellini ha spiegato come l’attività del Gal non si sia mai interrotta producendo notevoli progressi sia per quanto riguarda il completamento dei procedimenti istruttori in corso relativi alla misura 19.2, sia per quanto concerne lo stato di attuazione generale del Piano di azione locale, con l’80 per cento delle risorse assegnate al Gal impegnate fino a oggi e con l’approvazione di ulteriori graduatorie di ammissibilità dei bandi recentemente scaduti.

“Tutti i punti all’ordine del giorno sono stati approvati all’unanimità dal Consiglio – ha dichiarato con soddisfazione il presidente Pietro Bellini –. Tra i vari punti trattati, il consiglio ha deliberato anche l’avvio delle attività utili per giungere alla costituzione di un ‘Distretto del cibo’ nell’area del nostro Gal. Un altro importante risultato per lo sviluppo del nostro territorio che darà maggiori opportunità di crescita alle nostre zone rurali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gal Valle Umbra e Sibillini: impegnato l’80% delle risorse assegnate

PerugiaToday è in caricamento