menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

G20, inizia la presidenza italiana: eventi speciali anche in Umbria

Eventi speciali anche in Umbria dedicati ai grandi temi dell’agenda globale

Il primo dicembre 2020 è cominciata ufficialmente la Presidenza italiana del G20. Il calendario, spiega il Governo, "prevede lo svolgimento di numerose riunioni ministeriali, cui va aggiunto il Vertice dei Leader a Roma il 30-31 ottobre 2021, e di numerosi ‘eventi speciali’. Gli appuntamenti ministeriali e gli ‘eventi speciali’, che copriranno gran parte del territorio nazionale, avranno inizio nel mese di maggio". 

Gli ‘eventi speciali’, spiega ancora Palazzo Chigi, "saranno dedicati ai grandi temi dell’agenda globale, ad esempio la tutela della salute e la sostenibilità, l’empowerment femminile, l’innovazione e la ricerca, la lotta alla corruzione". 

E ancora: "Il calendario di questi appuntamenti è in fase di avanzata definizione. Verranno coinvolte, fra le altre, la Lombardia, la Liguria, il Piemonte, l’Emilia-Romagna, l’Umbria, l’Abruzzo, la Puglia, la Calabria, la Sicilia, la Sardegna. Uno sforzo corale che vedrà come protagonisti città, borghi, scuole, università, eccellenze italiane".  

G20, il calendario delle riunioni ministeriali

Cultura-Turismo a Roma, 3-4 maggio.              

Lavoro-Istruzione a Catania, 22-23 giugno. 

Esteri-Sviluppo a Matera con sessione ad hoc sulla Cooperazione allo Sviluppo a Brindisi, 28-30 giugno.   

Economia e Finanze a Venezia, 9-10 luglio.  

Ambiente-Clima-Energia a Napoli, 22-23 luglio.

Innovazione e Ricerca a Trieste, 5-6 agosto.

Salute a Roma, 5-6 settembre. 

Agricoltura a Firenze, 19-20 settembre. 

Commercio internazionale a Sorrento, 5 ottobre. 

Segmento ministeriale congiunto MEF-Salute in occasione del Vertice finale del 30-31 ottobre a Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento