rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Attualità

Perugia e Valfabbrica piangono Stefano e Claudio Pannacci

Il Comune: "A mamma Gloria, alla sorella di Claudio e a tutti i familiari così duramente colpiti dal lutto giungano vicinanza, affetto e solidarietà"

Perugia e Valfabbrica dicono addio a Stefano e Claudio Pannacci, travolti dal treno a Senigallia. In tanti hanno partecipato al funerale alla chiesa di Santa Maria di Colle.

"L’amministrazione comunale, a nome dell’intera città, torna a esprimere il più sentito cordoglio nel giorno dell’ultimo saluto a Stefano e Claudio Pannacci, padre e figlio morti mercoledì scorso a Senigallia - scrive il Comune di Perugia - . La grande partecipazione alle esequie che si sono svolte stamani nella chiesa di Santa Maria di Colle testimonia i sentimenti che in queste ore accomunano la comunità perugina e quella di Valfabbrica, unite nel dolore di fronte al dramma di un padre che ha tentato invano di salvare il figlio". E ancora: "Un dramma difficile da accettare, che lascia il cuore pieno di pianto, ma che ci stimola ancor più a sostenerci a vicenda, come ha detto don Pietro Ortica celebrando i funerali con don Nicola Allevi, parroco di Monteluce".

La prematura scomparsa di Claudio, studente di appena 26 anni, e di Stefano, stimato docente dell’IIS Cavour Marconi Pascal e apprezzato membro delle corali di Monteluce e Valfabbrica, prosegue il Comune di Perugia, "non spegnerà il loro ricordo ed è un potente richiamo a sentirci parte di una stessa comunità e a stringerci attorno a chi ora più soffre. A mamma Gloria, alla sorella di Claudio e a tutti i familiari così duramente colpiti dal lutto giungano vicinanza, affetto e solidarietà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia e Valfabbrica piangono Stefano e Claudio Pannacci

PerugiaToday è in caricamento