rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

I frutti della giocata al Mercante alla Pro Ponte destinati al ponticello sul Rio Piccolo

È stata parecchia la gente che si è lasciata trascinare dalla grande giocata al “Mercante di freghi perugini”, tenuta presso la sede di via Tramontani

I frutti di quella giocata di Mercante alla Pro Ponte verranno utilizzati per il rifacimento del ponticello sul Rio Piccolo, in località Ornari. Un impegno che Antonello Palmerini si era assunto e cui corrisponde con entusiasmo.

È stata parecchia la gente che si è lasciata trascinare dalla grande giocata al “Mercante di freghi perugini”, tenuta presso la sede di via Tramontani.

Numerosissimi i premi, sia in natura che in oggetti d’arte. Questi ultimi sono stati donati dai maestri Giuseppe Fioroni, Stefano Chiacchella, Francesco Quintaliani e Federica Goti. Serigrafie acquarellate a mano, fino a diventare oggetti preziosi e unici, ceramiche di classe.

In un clima di amicizia e convivialità, Sandro Allegrini ha proposto il gioco, realizzato a quattro mani col disegnatore Claudio Ferracci, spiegando parole dialettali e modi di dire della lingua perugina. Al computer Antonello Palmerini che ha supportato le varie fasi del gioco.

Giuseppe Fioroni, con l’organetto, ha eseguito pasquarelle umbre nursine in attesa della Befana. Momenti di gioia e condivisione, annunciate anche attraverso una iniziativa della Caritas e di Carlo Biccini che cerca l’attivo coinvolgimento dei ponteggiani per un progetto di integrazione. Tutto all’insegna del piacere di fare del bene, superando i personalismi e gli interessi di parte.

Mercante di freghi perugini, le carte

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I frutti della giocata al Mercante alla Pro Ponte destinati al ponticello sul Rio Piccolo

PerugiaToday è in caricamento