menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frecciarossa Perugia-Milano, la prima fermata a Terontola

Chiodini: "Si riapra, magari nel capitolo del Recovery Fund, la realizzazione della stazione Medio Etruria"

Diciotto febbraio, poco prima dell'alba. E' questa la data della prima fermata del Frecciarossa Perugia-Milano a Terontola. Come ha spiegato l'assessore regionale ai trasporti, Enrico Melasecche, il giorno dell'annuncio "c'è una condizione: quella che, ripristinato nel Paese il livello di utilizzo dei treni precedente al covid, il numero dei passeggeri che usufruiranno del frecciarossa a Terontola sia tale da giustificare quella fermata". 

"Questa mattina il Frecciarossa, in arrivo da Perugia, si è fermato per la prima volta nella stazione di Terontola (Arezzo) ed è ripartito alle 5,56 in direzione Milano e Torino", annuncia il Comune di Città della Pieve su Facebook. E ancora: "Il servizio di Alta Velocità percorre le tratta Perugia-Milano in 3 ore e 24 minuti, a Milano Rogoredo arriva alle ore 8,48, a Milano Centrale alle 9 e a Torino alle 9,59. Da qui riparte alle 17,58 per giungere a Terontola alle 21,52 e a Perugia alle 22,30".

Per il Comune di Città della Pieve "questa nuova fermata, realizzata su richiesta della Regione Umbria, con il supporto di alcuni parlamentari e consiglieri regionali di Umbria e Toscana, è un servizio essenziale per le comunità locali, a iniziare da quelle dell’area del Trasimeno e della Valdichiana, che si va ad aggiungere a quella di Chiusi".

Anche Magione si schiera per sì alla fermata: "Bene la fermata del Frecciarossa a Terontola. Si riapra, magari nel capitolo del Recovery Fund, la realizzazione della stazione Medio Etruria” afferma il sindaco Giacomo Chiodini ringraziando i sindaci di Cortona e del Trasimeno, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, l'assessore della Regione Umbria Enrico Melasecche, il consigliere regionale Eugenio Rondini e il senatore Luca Briziarelli "per un'inaugurazione che rafforza l'accesso all'alta velocità per l'Umbria e per i nostri territori in particolare". "Un obiettivo da rilanciare – aggiunge – magari con i fondi del Recovery Fund, è la realizzazione in questo territorio, così vicino grazie al raccordo autostradale Perugia-Bettolle, della stazione dell'alta velocità "Medio Etruria". Un progetto troppo frettolosamente accantonato negli anni scorsi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento