menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, confermato caso a Fratta Todina. Il Sindaco: "Il paziente ha avvisato autonomamente amici e conoscenti"

Intanto l'amministrazione comunale ha applicato tutte le procedure del caso e la sanificazione delle strade

Il sindaco di Fratta Todina, Gianluca Coata, ha confermato la presenza di un primo caso di contagio e di aver attivato tutte le procedure previste dai protocolli sanitari per l'emergenza coronavirus: "L’Amministrazione comunale sta lavorando da domenica 15 per procedere all’attivazione di tutti i protocolli previsti da Ministero, Regione e Protezione Civile allo scopo di tutelare tutti i cittadini del comune. Nei prossimi giorni sarà effettuata la sanificazione delle strade e frazioni del nostro territorio". Il primo cittadino ha chiarito che è stato direttamente la persona contagiata a contattare amici e paesani del fatto tramite una chat, come già scritto anche dal nostro giornale. Una chat che ha creato scalpore ma che di fatto è tutto confermato.

"Tengo a precisare che da parte dell'Amministrazione comunale non c'è stata alcuna comunicazione su coloro che hanno frequentato il bar e possono essere entrati in contatto con la persona di Fratta Todina risultata positiva al COVID-19. E' stata quest'ultima ad avvisare spontaneamente ed autonomamente, tramite sms, amici e parenti che negli ultimi 15 giorni sono stati a contatto con lui al fine di tutelarne la salute, ed anche per permetter loro di attivare le procedure di comunicazione alla Asl che ha disposto la quarantena preventiva"

                                                                          

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento