menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco Cotana con Antonio Tajani

Franco Cotana con Antonio Tajani

Sugli scudi il professore perugino Franco Cotana, Responsabile a Bruxelles per l'Italia

Evento che incrocia scienza, cultura, economia, grandi temi  e problemi dell’intera umanità. Portando sugli scudi un perugino che, con i suoi studi, è divenuto punto di riferimento nazionale e internazionale

Evento che incrocia scienza, cultura, economia, grandi temi  e problemi dell’intera umanità. Portando sugli scudi un perugino che, con i suoi studi, è divenuto punto di riferimento nazionale e internazionale. Al Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) si è tenuta la riunione di presentazione del “SET-Plan europeo”, piano strategico integrato delle tecnologie Energetiche, per le energie rinnovabili e lo sviluppo sostenibile.

Responsabile a Bruxelles per l'Italia il prof Franco Cotana, Chairman del WG Biofuel e Bioenergie. Il professor Franco Cotana presenterà, in sede europea,  il lavoro di 2 anni di preparazione del piano decennale,  elaborato con oltre 40 delegati dei vari Paesi d'Europa . Il piano europeo per l’Energia prevede 13 linee di intervento, con un budget di ben 107 miliardi in Ricerca e Innovazione, nel periodo compreso tra il 2020 e il 2030. Spiega Cotana: “La transizione energetica è fondamentale per la lotta ai cambiamenti climatici che si propongono come causa di terribili eventi climatici estremi”.

E aggiunge: “Tra le finalità conseguenti  a questa ricerca, si colloca anche la lotta alla povertà. Un dramma che finisce col ridurre allo stremo popolazioni che già si dibattono in condizioni di vita fortemente penalizzanti”.“La drammaticità degli eventi climatici è specialmente  legata a siccità e desertificazione. Ma, d’altro canto, danni non inferiori sono quelli prodotti da uragani, dissesti idrogeologici e inondazioni”. Concludendo: “La ricerca,  volta a utilizzare energie rinnovabili e   orientata allo sviluppo sostenibile, è una delle  auspicabili vie d’uscita dalle situazioni più penalizzanti che affliggono l’umanità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento