rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Quando a Perugia venne a giocare la 'Roman' Calcio. Straordinario documento fotografico del 28 marzo 1926 alla Domus Pauperum della Mercanzia

Quando a Perugia venne a giocare la Roman Calcio. Straordinario documento fotografico, datato 28 marzo 1926. Quattro scatti rarissimi, forse unici, in mostra alla Domus Pauperum dentro l’esposizione “Tutto il calcio disegno per disegno. La moviola di Carmelo Silva”, con reperti usciti dalla collezione di Adriano Piazzoli [Quando la moviola non c’era e l’azione si raccontava… con la ‘disegnata’. Grande mostra alla Domus Pauperum della Mercanzia (perugiatoday.it)].

Ne abbiamo già raccontato delle spigolature di carattere storico [PERUGINERIE 2 e 16 luglio 1944. Quando la città si scontrava (calcisticamente) con gli avieri e i sanitari inglesi liberatori (perugiatoday.it)]. Oggi ci soffermiamo su una testimonianza di carattere iconografico di “quando la Roma non c’era… ancora”.

Alcune azioni dell’evento sono documentate con quattro scatti in foto di piccolo formato, come d’uso all’epoca.

La partita si svolse al piazzone, ovvero dove si trova attualmente la stazione dei pullman, non essendoci ancora il Santa Giuliana (costruito da Lilli nel 1937). Le immagini propongono inequivocabilmente, sullo sfondo, il campanile di San Domenico e il carcere di piazza Partigiani.

Nella parte alta delle foto compaiono i nomi delle due squadre. In basso la data 28/3/1926.

Il nome della squadra non era ancora Roma, ma Roman. La Roma sarebbe stata costituita l’anno successivo (in maggio, giugno o luglio 1927) dalla fusione di Roman, Alba e Fortitudo.

Si trattò di una risposta, favorita dal Regime, allo strapotere calcistico delle squadre del nord.

Ed è interessante che si documenti la venuta, nella fascistissima Perugia, di una squadra che aveva la simpatia di gerarchi ed esponenti di rango del regime.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando a Perugia venne a giocare la 'Roman' Calcio. Straordinario documento fotografico del 28 marzo 1926 alla Domus Pauperum della Mercanzia

PerugiaToday è in caricamento