menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Restyling per la storica Forneria del borgo di Corciano: la passione di un'intera famiglia che dura dagli anni '40

A guidarlo le sorelle Simona e Donatella Brugnami, subentrate negli Anni Novanta ai genitori che lo avevano fondato, alle quali oggi si è aggiunta la nuova generazione. "Uno dei cuori pulsanti del borgo"

A Corciano, c'è La Forneria. Un esercizio storico che negli anni ha costituito un centro di aggregazione importante. A guidarlo le sorelle Simona e Donatella Brugnami, subentrate negli Anni Novanta ai genitori che lo avevano fondato, alle quali oggi si è aggiunta la nuova generazione, per ora la figlia di una delle sorelle e in futuro, forse il figlio dell'altra che ha appena iniziato l'istituto alberghiero.

E' di questi giorni la cerimonia di riapertura dopo  il recente restyling alla quale hanno partecipato cittadini ed amministratori. "La Forneria di Corciano - il commento dell'assessore allo sviluppo economico Francesco Mangano - rappresenta uno dei cuori pulsanti del nostro borgo,  imprescindibilmente legato ad esso nella memoria storica e popolare dei corcianesi”.

“Alla famiglia Brugnami va il nostro augurio per questa nuova avventura che, siamo certi, continuerà a produrre il meglio della tradizione dolciaria umbra". Le titolari lo sanno e sentono tutta la responsabilità di essere depositarie di una tradizione familiare costruita con amore.

"Questa è una attività storica - raccontano - iniziata nel 1942 dai nonni paterni in una sede diversa da quella attuale, ma sempre a Corciano. Mio padre sposò molto giovane, così anche mia madre subentrò nell'attività. Per molti anni - aggiungono - è stata effettuata esclusivamente la panificazione che copriva le esigenze del territorio, raggiunto letteralmente casa per casa. Fu mia madre ad iniziare la produzione di dolci e l'attività, che si chiamò 'Cesarini Teresa' dal nome di lei, assunse sempre più i contorni che ha attualmente. Venne creato il negozio, oltre al laboratorio, si chiamò La Forneria e negli Anni Novanta subentrammo noi".

Un lavoro che è essenzialmente una passione, che deve continuare ancora "da circa un anno - aggiungono Simona e Donatella - abbiamo una aiutante che dopo un corso all'Università dei Sapori è diventata esperta in pasticceria ed ama curare il lato estetico dei dolci. Anche per questo, dopo 40 anni ci faceva piacere aggiornare l'ambiente e festeggiare con tutti”.

"E' un grande intervento - sottolineano i consiglieri comunali Lorenzo Spurio Passamonti e Sofia Melani che vivono in centro - che potrà far bene all'attività in primis ma anche al turismo, oltre a costituire una spinta per tutte le altre attività".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento