Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Fontivegge, lo storico orologio della Perugina torna a splendere

Cerimonia di inaugurazione del restauro dello storico orologio della fabbrica della Perugina, recuperato grazie al contributo del gruppo Pulchra Perusia

Restaurato lo storico orologio della fabbrica della Perugina, recuperato grazie al contributo del gruppo Pulchra Perusia. 

Presenti all'inaugurazione sul sovrappasso di via Via Mario Angeloni il sindaco Andrea Romizi, l’assessore Otello Numerini, i rappresentanti di Pulchra Perusia Mila Breccolenti, Leonardo Belardi e Michele Corbucci, i consiglieri Maria Cristina Morbello (M5S) e Francesca Renda (Blu), l’ex consigliera di FdI e delegata per art bonus Lorena Pittola. 

“L’auspicio che rivolgo oggi in occasione di questa inaugurazione simbolica  - ha spiegato il sindaco Andrea Romizi - è che l’orologio possa scandire idealmente i tempi di attuazione dei progetti che sono in corso e che, a breve, partiranno nella zona di Fontivegge (esempio rifacimento della piazza e recupero dell’edificio ex scalo merci) perché si tratta di azioni in cui crediamo molto per poter restituire alla città ed alla fruizione dei cittadini aree per troppo tempo in stato di degrado”.

Palazzo dei Priori ricorda che "la fabbrica della Perugina, dopo la sua fondazione nel 1907, si trasferì nell’estate del 1915 a Fontivegge ampliando l’originaria produzione di confetti con la linea di produzione del cacao in polvere e le presse idrauliche per l’estrazione del burro di cacao. All’entrata della fabbrica (sul lato dell’attuale piazza del Bacio) fu posto un orologio montato dalla ditta Mazzeschi di Perugia. All’epoca nacque come orologio a carica; per questo motivo ogni mese veniva caricato a mani. Solo successivamente fu aggiunta una parte elettronica sempre da parte dello stesso Mazzeschi. Nel 1965 la proprietà della Perugina decide di trasferire la fabbrica nel nuovo stabilimento di San Sisto, abbandonando così il sito di Fontivegge. Nel 1987 viene demolita la Fabbrica della Perugina a Fontivegge; proprio in quell’occasione l’orologio viene recuperato dalle macerie dall'allora direttore didattico Giacomo Santucci, che lo fece collocare sopra l'ingresso della scuola Comparozzi. Nel frattempo l’usura del tempo lo aveva reso non più utilizzabile; per questo fu riposto nei magazzini della scuola. Durante la scorsa consiliatura la consigliera delegata per art bonus Lorena Pittola, avendo ricevuto una proposta di restauro e messa in funzione dell’orologio da parte del gruppo Pulchra Perusia, si è interessata dell’operazione che oggi è stato possibile completare". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontivegge, lo storico orologio della Perugina torna a splendere

PerugiaToday è in caricamento